ho. Mobile lancia il servizio Autoricarica, per rinnovare la vostra offerta senza più pensieri (Aggiornato: anche PayPal)

Edoardo Carlo Ceretti -

ho. Mobile è l’operatore virtuale di Vodafone che ha debuttato proprio nel luglio del 2018, con il preciso intento di arginare la poderosa crescita di Iliad e il rivale Kena Mobile. Da allora, grazie a bundle molto ricchi a prezzi concorrenziali e un’ottima trasparenza verso i clienti, il bacino di utenza si è allargato costantemente. E da ora, c’è anche un piccolo accorgimento in più, che farà comodo a tanti clienti.

Si tratta del servizio Autoricarica, che consente ai clienti interessati di impostare una ricarica automatica del credito ogni mese, per coprire il costo del rinnovo dell’offerta. Ciò eviterà ai più sbadati di dimenticarsi costantemente di effettuare la ricarica del credito e non costringerà più a ricaricare la SIM con cifre elevate per coprire diverse mensilità a venire.

LEGGI ANCHE: Offerte ho. Mobile

Un altro vantaggio, per i maniaci della precisione, è che l’Autoricarica di ho. Mobile coprirà al centesimo la somma necessaria per il rinnovo (ovvero se la vostra spesa mensile è di 6,99€, la ricarica automatica sarà di quell’esatto importo), senza più scombinare il credito residuo.

La ricarica automatica avverrà 2 giorni prima della data prevista per il rinnovo della vostra offerta e sarete ogni volta informati via SMS dell’avvenuta operazione. Autoricarica è attivabile già da ora sul sito ufficiale di ho. Mobile, presso la sezione La mia offerta. Secondo le indiscrezioni, a partire dal 26 luglio un aggiornamento introdurrà questo accorgimento anche sulle app mobile ufficiali dell’operatore.

Aggiornamento06/08/2018

L’autoricarica con ho. Mobile adesso è disponibile anche con PayPal.

Via: Mondomobileweb
  • momentarybliss

    finalmente come iliad, spero adesso che anche tre segua l’esempio

    • Davide

      Ne dubito visto che se non l’ha fatto da 20 anni a questa parte perché dovrebbe farlo ora? per imitare Iliad e ho?

  • Psyco98

    Non avessi sempre la carta vuota sarebbe perfetto, però ottima cosa, che tornerà utile almeno a togliere i centesimi residui.