Le app GoPro e Quik si fondono in un unico software potenziato

Lorenzo Delli

Gli utenti GoPro conosceranno bene le applicazioni GoPro e Quik. Anzi, a dirla tutta Quik è un ottimo editor video anche per chi non utilizza le action cam di casa GoPro. Sta di fatto che i due applicativi si fondono in questi giorni in un’unica esperienza. Si tratta del primo di una serie di aggiornamenti di GoPro App pensati per racchiudere appunto in un unico applicativo tutta l’esperienza di editing su dispositivi mobili, integrando anche le varie utility per il controllo dell’action cam da smartphone.

L’app GoPro cambia anche il suo design, con aspetti grafici rinnovati ed un’interfaccia di utilizzo più moderna ed intuitiva. Tra le funzionalità c’è quella di individuare automaticamente i momenti più significativi delle riprese in modo da suggerire raccolte di foto e di video, ovviamente da editare a piacimento. Sarà anche possibile combinare vari filtri in un’unica QuikStory. Grazie all’update gli utenti hanno accesso ad oltre 20 opzioni di filtri, con la possibilità di applicarne più tipi nello stesso video a più clip.

  • Editing migliorato – Crea QuikStories in 4:3 o combina più filtri per raccontare la tua storia a modo tuo.
  • QuikStories nel cloud – Gli utenti GoPro PLUS potranno esportare le storie e salvarle sul cloud automaticamente.
  • Più opzioni di ordinamento – Ora puoi ordinare i contenuti dell’app.
  • Correzioni di crash e miglioramenti delle prestazioni