MediaTek punta al gaming con i nuovi Helio G90, che battono Snapdragon 730 su AnTuTu e Geekbench (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

MediaTek ha presentato oggi i nuovi SoC mobile Helio G90 e Helio G90T, con i quali punta a ricominciare a fare la voce grossa nel mercato di fascia medio-alta. I nuovi chip hanno una spiccata propensione per il gaming, anche grazie alla GPU Mali G-76, e sono realizzati per mezzo del processo costruttivo a 12 nm di TMSC, con un clock massimo di 2,05 GHz e supporto fino a 10 GB di RAM LPDDR4X. Ma alla prova dei fatti, come si comportano?

Una prima risposta – a cui dovrà necessariamente far seguito una prova su strada – proviene dai benchmark AnTuTu e Geekbench, che mostrano già le grandi potenzialità dei nuovi chip MediaTek. Su AnTuTu in particolare, Helio G90 ha totalizzato ben 222.282 punti nei primi test, riuscendo a sopravanzare Snapdragon 730 (211.915 punti su Xiaomi Mi 9T), attuale punto di riferimento per la fascia medio-alta.

LEGGI ANCHE: Il nuovo Android Auto 2019: il nostro video

Il primato è confermato anche da Geekbench, sul quale il nuovo Helio G90 è riuscito a totalizzare oltre 7 mila punti in multi core. Risultati che fanno ben sperare in un grande ritorno di MediaTek, dopo anni in cui ha arrancato senza riuscire mai a competere con il mostro sacro Qualcomm. Presto i nuovi chip dovrebbero debuttare sui primi smartphone Xiaomi, inizialmente previsti per il mercato indiano, ma non è escluso che possano arrivare anche dalle nostre parti.

Via: GSM ArenaFonte: MediaTek, Geekbench