MediaTek presenta la serie Helio G90 per i giocatori più incalliti

Enrico Paccusse - Ecco le caratteristiche dei due nuovi processori di casa MediaTek: Helio G90 e G90T

MediaTek non è mai stata la società di riferimento per quanto riguarda i processori. Ha sempre occupato una posizione marginale, spesso a supporto degli smartphone di fascia più bassa, grazie al proprio costo competitivo se confrontato con il colosso Qualcomm.

Queste due nuove soluzioni cercano di alzare un po’ l’asticella e di assicurare anche negli smartphone più modesti delle esperienze di gaming e performance all’altezza dei competitor. Si chiamano Helio G90 e G90T e utilizzano una non meglio specificata combinazione di otto tra Cortex A55 e Cortex A76 (lo stesso già visto su Kirin 980, con processo produttivo a 7nm), con frequenza fino a 2,05 GHz.

LEGGI ANCHE: Vodafone e TIM insieme per il 5G

A supporto della CPU, c’è una GPU standard Mali-G76, un chip modem Cat. 12 LTE con antenne 4×4 MiMo e la tecnologia carrier aggregation 3X, che aggrega più frequenze nella stessa connessione per una maggiore velocità. Fino a 10 GB di RAM e 64MP di fotocamera singola o 16MP + 24MP in accoppiata.

Al suo interno, MediaTek ha anche installato una tecnologia di intelligenze artificiali, chiamate HyperEngine Game Technology, che impara con il tempo e permette di passare da una wifi ad una rete mobile in maniera fluida, e può utilizzare connessioni a 2,4 e a 5 GHz in contemporanea per una riduzione della latenza di circa il 22%. Le altre novità riguardano il supporto a due wake-word per richiamare Google Assistant e/o Alexa e all’HDR10 per i contenuti in streaming.

Via: AndroidPoliceFonte: MediaTek