OPPO concede la licenza della tecnologia VOOC ad 8 aziende: in arrivo tanti nuovi caricabatterie e power bank?

Edoardo Carlo Ceretti

Nel campo della ricarica rapida, da anni OPPO è in gradi di distinguersi (spesso prevalendo) dai suoi rivali grazie alla tecnologia VOOC, disponibile su gran parte degli smartphone che realizza. Al fine di espandere ulteriormente il suo bacino di utenza e creare un ampio ecosistema di prodotti, il produttore cinese ha deciso di concederne la licenza ad 8 nuove aziende.

In particolare, si tratta di Anke Innovation Technology Co., Ltd., Angbao Electronics (Shanghai) Co., Ltd., Hangzhou Shilan Microelectronics Co., Ltd., Lilinda Technology Group Co., Ltd., Ningbo Bull Digital Technology Co., Ltd., Shenzhen Renqing Excellence Investment Co., Ltd., Shenzhen Shishang Exhibition Technology Co., Ltd. e Core Sea Technology (Shenzhen) Co., Ltd., i cui nomi difficilmente vi diranno qualcosa, ma sono aziende che operano anche sul mercato occidentale, sotto tanti marchi disponibili anche dalle nostre parti.

LEGGI ANCHE: OPPO Reno, la recensione

Questa nuova ondata di aziende partner, che vanno ad aggiungersi alle altre 6 già detentrici della licenza VOOC dallo scorso novembre, avrà probabilmente come risultato il lancio sul mercato di tanti accessori compatibili con la tecnologia di ricarica VOOC, ovvero caricabatterie (anche wireless) e power bank.

Via: Gizmochina