Non avete credito per il rinnovo dell’offerta? Vodafone ora vi addebita fino a 1,98€

Enrico Paccusse - Una spesa in più per i consumatori

Non solo rimodulazioni, le modalità con cui gli operatori stanno aumentando, direttamente o indirettamente, le tariffe si rimpingua con un metodo già visto, ovvero quello dell’addebito forzato di una commissione in caso di credito insufficiente per il rinnovo dell’offerta in uso.

La novità è stata introdotta da Vodafone a partire dal 27 luglio 2019 tramite un comunicato inviato tramite SMS e presente sul sito (che potete trovare qui sotto), che spiega in maniera più chiara il funzionamento della novità. Nel momento in cui il credito sulla SIM si esaurisce e non c’è credito sufficiente per il rinnovo, il cliente può comunque continuare ad usare i servizi della propria offerta, ad un costo di 0,99€ per 24 ore, per un massimo di 48 ore.

LEGGI ANCHE: Fatturazione a 28 giorni, Vodafone apre i moduli di richiesta del rimborso

E se non c’è credito anche dopo i due giorni, si potranno solo ricevere SMS o chiamate fino alla ricarica successiva. Fino ad oggi, il costo per la stessa tipologia di servizio era di 0,99 euro per 48 ore. La motivazione dell’aumento? La solita: per continuare ad investire sulla rete e sulla qualità del servizio.

Per continuare a investire sulla rete e per offrire sempre la massima qualità dei nostri servizi, a partire dal 27 luglio 2019, se il credito sulla tua SIM si esaurisce, potrai continuare a usare la tua SIM per chiamare i numeri fissi e mobili nazionali e navigare senza limiti in Italia e nei Paesi dell’Unione Europea nel rispetto delle condizioni di uso corretto e lecito al costo di 0,99 euro per 24 ore, per un massimo di 48 ore consecutive dall’esaurimento del tuo credito. Se hai un’offerta Junior, un’offerta agevolata, o se hai attivato l’addebito della tua offerta su carta di credito, conto corrente o direttamente nella fattura della tua rete fissa, non è previsto alcun costo. Se non dovessi ricaricare entro tale periodo, la SIM rimarrà attiva per la sola ricezione di chiamate o SMS. Per tornare ad utilizzare la tua offerta, dovrai ricaricare”.

Via: Universofree
  • maurizio

    Lo fa già anche Tim

  • Nutria

    Fortuna che investono nella rete e nella qualità del servizio

    🙂