Instagram prova a ravvivare i suoi filtri testando l’effetto green screen

Roberto Artigiani

Se FaceApp ci ha insegnato qualcosa è che il giusto effetto applicato ai selfie può avere effetti dirompenti. Sembra che Instagram abbia colto questa lezione tanto che sta testando una nuova funzione chiamata “background”. Si tratta di un filtro in Realtà Aumentata che riproduce l’effetto green screen ossia permette di scegliere un’immagine qualsiasi dal proprio rullino e trasformarla nello sfondo delle Stories.

La novità è stata scovata da una ricercatrice di tecnologia famosa per le sue attività di reverse engeneering sulle app. Filtri del genere esistono già, ma la sensazione che trasmettono le immagini postate è che il lavoro implementato da Instagram sia di livello superiore: non si notano artefatti attorno ai contorni del viso e né ci sono strani effetti tra il primo piano e lo sfondo. La funzione comunque sembra limitata alle foto statiche e non consente di usare video o di aggiungere ulteriori effetti.

LEGGI ANCHE: Google conferma Project Soli e Face ID per i Pixel 4

L’azienda ha rifiutato di commentare la notizia, ma non sarebbe la prima volta che un test del genere viene portato avanti. Anzi, per il social sarebbe un bel modo di ravvivare i suoi filtri in Realtà Aumentata, strumenti capaci di attirare frotte di utenti, come ben sanno i tipi di Snapchat, Superzoom e FaceApp. Resta comunque da vedere se la funzione vedrà la luce del giorno, per la somma gioia di influencer vari, pronti, siamo sicuri, a sbizzarrirsi con questa ultima trovata.

Via: Mashable
  • L0RE15

    Immagino già che l’uso principale sarà quello di creare foto del tutto finte di persone nei posti più impensabili tipo hotel di lusso, resort, spiagge caraibiche in Dicembre e cose così…facendo credere ai loro cari seguaci di essere chissà dove…