TikTok vuole creare la propria musica, e vuole farlo con l’AI di Jukedeck

Enrico Paccusse Non è ancora ufficiale ma pare che il processo di acquisizione sia nelle fasi conclusive

Probabilmente non tutti voi sapranno dell’esistenza di Bytedance, ma conoscerete sicuramente l’applicazione che ha creato, TikTok (ex Musically). Se non aveste confidenza con il prodotto, sappiate che è una sorta di social network in cui il contenuto di condivisione principale è rappresentato da brevi video con sincronizzata della musica di sottofondo (o degli audio famosi estrapolati da film di successo).

Appare subito chiaro che gran parte delle spese che la società affronta sono attorno ai diritti di licenza per tali proprietà intellettuali. È con questa ottica che va vista la notizia di oggi, che dà per fatto il processo di acquisizione di Jukedeck, una società che si occupa di creare musica con il solo utilizzo di intelligenza artificiale.

LEGGI ANCHE: Trump incontra le società tech americane

Non c’è ancora nessun comunicato ufficiale, ma gran parte dei dipendenti della società hanno cambiato il proprio datore di lavoro su LinkedIn, passando appunto a Bytedance (il CEO di Jukedeck ad esempio ora è a capo dei laboratori AI di Bytedance). Inoltre il sito è momentaneamente sospeso e campeggia la scritta “Non possiamo dirvi di più ora, ma non vediamo l’ora di tornare ad usare l’AI per alimentare la creatività musicale!“.

Un affare del genere, per cui non sono chiare spese e modalità, sarebbe sicuramente una novità gradita anche per gli utenti, che potranno esportare il proprio video su altre piattaforme senza preoccuparsi di infrangere i diritti di copyright. Seguiranno aggiornamenti.

Via: TheVerge