App

Cos'è e come funziona FaceApp, l'app che invecchia con l'IA (foto)

Se sapete già come funziona, saltate pure alla galleria in fondo per vedere come sarà il team di SmartWorld da vecchio.
Cos'è e come funziona FaceApp, l'app che invecchia con l'IA (foto)
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

È molto probabile che nelle ultime ore anche i vostri social siano tempestate di foto di vecchi: è merito di FaceApp, un'applicazione tornata improvvisamente di moda dopo che alcune celebrità hanno dato il via alla #FaceAppChallenge, che consiste proprio nel pubblicare una foto di sé invecchiata con l'app in questione.

FaceApp è un'applicazione russa lanciata a gennaio 2017, che utilizza l'intelligenza artificiale per elaborare le foto ed applicare particolari filtri al volto: il più famoso è proprio quello per invecchiare le persone, ma ci sono anche tanti altri effetti per applicare trucco, cambiare colore e taglio di capelli, modificare l'espressione e persino il sesso. Proprio il filtro per l'invecchiamento è stato aggiornato e migliorato in modo da restituire risultati ancora più vicini a quelli "reali".

Un esempio di invecchiamento con FaceApp

Un esempio di invecchiamento con FaceApp

Tuttavia, a parte quello per l'età e pochi altri, la maggior parte degli effetti è a pagamento: per sbloccarli, è previsto un abbonamento, che ha il costo di 3,99€ al mese o 19,99€ annuali. C'è anche la possibilità di sbloccare la versione a vita pagando ben 43,99€.

FaceApp è disponibile gratuitamente per Android e iOS: potete scaricarla dai badge qui sotto, mentre in fondo potete farvi un'idea di come sarà il team di SmartWorld da vecchio.

Commenta