I satelliti europei Galileo sono fuori uso da diversi giorni: è colpa nostra, ma gli smartphone non si sentiranno smarriti

I satelliti europei Galileo sono fuori uso da diversi giorni: è colpa nostra, ma gli smartphone non si sentiranno smarriti
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Una curiosa notizia è emersa in rete nelle ultime ore e riguarda i 22 satelliti di proprietà dell'Unione Europea e gestiti dall'Agenzia Spaziale Europea che formano il sistema di geo-localizzazione e navigazione denominato Galileo: tutto l'apparato è fuori uso da venerdì scorso per un guasto localizzato proprio sul nostro territorio.

Secondo la pagina ufficiale della European Global Navigation Satellite System Agency (GSA), che gestisce il sistema, tutti e 22 i satelliti si trovano nello stato di "Not Available" o "In Testing" a conferma del problema generalizzato al sistema di satelliti. Il nocciolo del guasto risiederebbe in un incidente tecnico in una struttura di terra, in particolare localizzata in Italia.

Il guasto nella pratica si traduce nell'impossibilità di usare i satelliti Galileo per acquisire le informazioni sulla geo-localizzazione dai dispositivi, come gli smartphone, che si affidano a questo tipo di satelliti: dunque i device compatibili, riscontrando l'impossibilità di usare Galileo, useranno altri sistemi disponibili come il GPS.

La GSA ha specificato che i satelliti Galileo si trovano ancora in una fase sperimentale di funzionamento e dunque non supportano applicazioni critiche come quelle di ricerca e salvataggio. Il sistema europeo è stato lanciato nel 2016 ed entro il 2020 sarà pienamente operativo, rendendo l'Unione Europea più indipendente in tema di geo-localizzazione e navigazione satellitare.

Vi ricordiamo che oggi 15 luglio e domani 16 luglio sono le giornate dedicate ai clienti Amazon Prime. Potete seguire le offerte migliori tramite il nostro canale Telegram dedicato e dalla nostra pagina Prime Day.

CANALE TELEGRAM OFFERTE

OFFERTE PRIME DAY

Via: The Verge
Fonte: GSA, BBC News

Commenta