Fastweb e Wind Tre insieme: c’è l’accordo per il 5G condiviso

Enrico Paccusse Accordo strategico tra le due società per essere competitivi con TIM e Vodafone

Il debutto prima di Vodafone e poi di TIM sulla rete del 5G deve aver fatto riflettere molto gli altri operatori coinvolti. Non perdere il treno può risultare decisivo per essere competitivi nel lungo periodo.

È probabilmente con questo pensiero in mente che Wind Tre e Fastweb si sono riunite intorno ad un tavolo ed hanno parlato di un possibile accordo, poi ufficializzato. Le due società uniranno i propri asset e, in questo modo, accelereranno la realizzazione di una rete 5G condivisa, da poter offrire ai propri clienti.

L’obiettivo è quello di coprire il 90% della popolazione entro il 2026. La rete sarà sotto la gestione di Wind Tre, e le due società rimarranno completamente indipendenti negli aspetti commerciali ed operativi.

LEGGI ANCHE: Ecco le prime tariffe con il 5G di Vodafone

All’interno dell’accordo trovano posto anche altre sinergie: Wind Tre fornirà progressivamente a Fastweb servizi di roaming sulla propria rete (4G e precedenti), così da poter estendere la copertura a livello nazionale. Fastweb fornirà a Wind Tre l’accesso wholesale alla propria rete FTTH FTTC, aumentandone la capacità di offrire connessioni ultra-broadband ai propri clienti di rete fissa.

La durata iniziale dell’accordo in questione è di 10 anni, e sarà soggetto all’approvazione delle autorità competenti. Aggiungiamo in calce all’articolo le dichiarazioni dei rispettivi amministratori delegati, che hanno espresso soddisfazione per il futuro che li aspetta. Per i consumatori, più società attive nel 5G significa più competizione e, in linea di massima, prezzi più bassi.

Alberto Calcagno, AD di Fastweb: “Ancora una volta teniamo fede alle nostre promesse: l’accordo con Wind Tre è un passaggio fondamentale nell’esecuzione della nostra strategia di diventare il principale operatore convergente fisso-mobile. Attraverso questa collaborazione realizzeremo la migliore rete 5G, concretizzando la nostra ambizione di fornire la migliore connettività ai nostri clienti in casa e fuori casa.  Siamo ugualmente orgogliosi di mettere la nostra rete in fibra a disposizione di Wind Tre  e dei suoi clienti di rete fissa. Aggiungendo un altro cliente così importante al nostro portafoglio rendiamo il nostro ruolo di operatore “wholesale” – grazie ad una infrastruttura a banda ultralarga già disponibile per il 75% della popolazione –  sempre più rilevante nel paese”.

Jeffrey Hedberg, AD di Wind Tre: “E’ con grande soddisfazione che annuncio l’accordo strategico tra Wind Tre e Fastweb, sul quale abbiamo grandi aspettative. La condivisione dei nostri rispettivi asset ci consentirà, infatti, di accelerare ulteriormente il piano per ‘re-inventare’ Wind Tre, abilitando i servizi 5G e le nuove applicazioni, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze, attuali e future, dei nostri clienti. Abbiamo già realizzato importanti progressi nella modernizzazione della nostra rete e dei sistemi IT e questa intesa rappresenta un ulteriore tassello per garantire ai nostri clienti elevate performance di connettività. Questo accordo, inoltre, consolida il ruolo e la responsabilità di Wind Tre nella costruzione di un ecosistema 5G che favorisca la crescita dell’economia e del Paese”.

Fonte: Fastweb
  • Stefano

    È questo l’annuncio che dovevano fare il primo di luglio?

    • Gianpaolo Venafro

      eeeeeeh no, lì c’è in ballo un accordo tra vodafone e inwit 😉

  • Gianpaolo Venafro

    quindi la fastweb non prenderà più