Bisogna evitare gli allarmismi: non è vero che la tecnologia 5G è dannosa, dicono le società di TLC

Roberto Artigiani

La fornitura dei servizi 5G è stata autorizzata dal Ministero dello Sviluppo Economico nel rispetto delle norme sulla salute pubblica e non sono stati ancora segnalati effetti sanitari di lungo periodo che potrebbero avere conseguenze patologiche per l’uomo. In sintesi questa è la risposta di Pietro Guindani, presidente di Asstel, alle richieste di alcuni parlamentari di sospendere l’attivazione delle reti di nuova generazione.

L’organo di rappresentanza della filiera delle Telecomunicazioni in Confindustria, ha dichiarato che il Parlamento ha già iniziato delle indagini conoscitive coinvolgendo rappresentanti del settore, delle istituzioni, esperti e scienziati. Le attuali norme italiane sono stabilite da un organismo indipendente riconosciuto dall’OMS e dall’UE che ha stabilito che gli effetti delle frequenze fino a 300 GHz rientrano nei parametri validi a livello europeo e mondiale.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Band 4 ufficiale

Insomma non ci sarebbe nessun presupposto oggettivo per richiedere la sospensione del servizio – già attivo in 5 città italiane grazie a Vodafone. Anzi, il Governo dovrebbe avviare al più presto iniziative di divulgazione finalizzate a informare la popolazione, finora allarmata inutilmente. A questo andrebbe poi comunque affiancata un’attività di monitoraggio costante dei risultati che dovessero emergere dalla ricerca scientifica.

Via: MondoMobileWeb
  • Stef76

    Lo dicono le società di TLC…MMM…oste com’è er vino?…Bbbooonooo

    • Salvatore Provino

      Peccato che quella del 5G è una problematica di follia di massa, è una bufala colossale ultra smentita – l’oste che ti vende il vino ti deve smentire gli idioti davanti la porta che ti dicono che è avvelenato. Oltre ad essere un classico esempio di cattiva applicazione della ragione: non lo so quindi non mi fido, contro ogni parere tecnico scientifico che NON VOGLIO ascoltare o dibattere.

      • Stef76

        Sono stati affrontati dei test con tanto di cavie,in 2 siti differenti, la tipologia di cancro molto raro riscontrato è il medesimo. Potrebbe essere un caso? Forse. Vale la pena attendere x ulteriori verifiche? Si. Con la salute non si scherza. Possiamo andare avanti con il 4G? Assolutamente si, a livello mondiale, l’inserimento del 5G non sposta in modo estremo l’avanzamento tecnologico. Non dico che sia improponibile il 5G ma vorrei avere maggiori certezze. Tu hai la certezza che il 5G non possa causare danno?

        • Salvatore Provino

          Ci sono decine di migliaia di studi indipendenti passati per la peer review.
          Scusami ma devo diffidare da questo studio che citi, la terminologia che hai utilizzato non mi convince per niente, mandami il link ne voglio sinceramente sapere di piu ed in caso aiutarti a comprendere cosa c’è scritto. Ammesso che sia uno studio scientifico valido e sia passato dalla peer review, che è l’unica cosa di cui ci si dovrebbe fidare.
          La questione viene spesso male interpretata, come se fosse politica. Non tutto è politica! Questa è una tecnologia sperimentata che da un profitto a delle aziende e fa realizzare le ambizioni personali di molti, che sono esperti del settore, che non hanno alcun interesse di mentire consapevolmente e non hanno evidenze che dia danni all salute, come non ne ha nessuno: cerca 5G radiofrequency health radiation su google scholar, non ci sono materialmente i numeri per dire che le onde radio 5G causino problemi di salute.
          Inoltre nel tuo ragionamento commetti la fallacia logica di argomento ad ignorantia. Data la proposizione “Il 5G non fa male alla salute”, supportata da prove ed evidenze inenarrabili, tu hai bisogno di una cosiddetta evidenza straordinaria per dire che è falsa. E spero tu non voglia sottintendere che si può tenere nascosta una cosa del genere.

          La mia mia certezza che il 5G non possa causare danno è comparabile alla mai certezza che non esistano i licantropi. Non posso provare che da nessuna parte nell’universo sia presente un licantropo ma sono ragionevolmente convinto che non esista.

        • Salvatore Provino

          Comunque è sempre bello affrontare regolarmente le stesse argomentazioni contro forni a microonde, radio, wifi, gps, internet mobile, raggi x, ecografie

      • funcool

        follia di massa? Te sei folle se ancora credi alle caxxate che scrivono gli “scienziati” che pubblicano spacciandole come prove, se ancora credi che siano tutti stinchi di santo, che non hanno mai nascosto la verità su alcuni argomenti solo per interessi economici, allora sei davvero folle, perchè se non l’hai capito qui tutto gira solo ed esclusivamente con i soldi. Un esempio che è stato scoperto (non riferito a TLC, ma rende bene l’idea): negli anni 60 la lobby delle industrie dello zucchero, pagarono alcuni scienziati per far dire a loro che lo zucchero non fa male, mentre i grassi sì, così in 50 e passa anni tutti consumavano enormi quantità di zucchero a scapito della salute (si sono visti gli effetti, diabete aumentato, obesità, sindrome metabolica ecc), ma solo recentemente è venuta galla questa cosa. Lo scopriamo tra 50 anni se ci stanno mentendo sul 5G (e il 3G, il microonde ecc..) quando avremo un bel tumorazzo. In ogni modo vale il principio di precauzione, soprattutto nei riguardi dei bambini. Comunque di sta gente mi fido poco

        • Salvatore Provino

          Va bene, sei una fallacia logica che cammina.
          Complotta pure spreca il tuo tempo.

        • Salvatore Provino

          Comunque ti consiglio di approfondire peer review, significato di ricerca scientifica pubblicata e motivi per cui tutto il resto non vale. Io ho fornito tonnellate di studi scientifici di cui puoi guardare direttamente soltanto conclusioni e metodo. Tutto é validato globalmente e puoi dire la tua se vedi qualche problema. La scienza non va per authoritá, quello che ha detto ad esempio Einstein su qualsiasi cosa non ha nessun valore, tanto che sia lui che altrimenti hanno preso cantonate assurde. Relatività, relativita ristretta, effetto fotoelettrico sono suoi lavori che al giorno d’oggi ancora funzionano bene per descrivere le leggi dell’universo. Allo stesso modo quello che sappiamo sulle onde elettromagnetiche in relazione agli organismi biologici é ben sperimentato. Capisco che sull’argomento c’è tanta immondizia ma si devono leggere soltanto i paper scientifici, il resto é speculazione.
          Chiarisco infine la mia posizione visto che tendi a fraintendere tutto quello che scrivo.
          Io non so se il 5G é innocuo. Non se se il 5G fa male. La posizione corretta da tenere nel mio caso é fidarmi di studi ed esperimenti che non danno alcun tipo di preoccupazione. Se hai un paper che dice che il 5G fa male TI PREGO POSTALO, voglio imparare! Ma il mio standard di evidenza per trarre una conclusione é questo, non accetto altro.

          • funcool

            fallacia logica che cammina, complimenti, il solito saccente che pensa di sapere tutto e gli altri sono dei cogl|oni… e quello che hai scritto sotto dimostra ancora quanto hai i paraocchi e non vuoi capire perchè tu hai la verità in mano: non vedrai MAI un paper che dice che il 5G fa male, perchè lo vogliono vendere!!! Se hai capito cosa intendo con questa frase è già molto, altrimenti continua pure con le tue toilet-paper, a sto punto me ne frego di quello che pensi

          • Salvatore Provino

            Ti consiglio di approfondire cosa siano le fallacie logiche e perché sono importanti. Ne hai appena commessa un’altra non parlando dell’argomento ma delegittimando l’interlocutore.
            L’atteggiamento che hai nei confronti della comunità scientifica è da complottista.
            Capisco cosa vuoi dire con quella frase: dammi le prove del fatto che ci sia un piano per nascondere la verità, altrimenti non ti posso credere perché ti ho già detto che ho degli standard di evidenza diversi (più restrittivi) dei tuoi.
            Ribadisco che io non so se il 5G fa male o no, ma finché non ci sono prove in tal senso non posso considerarlo pericoloso per la salute.

            Domanda personale: credi alla storia delle scie chimiche?

          • Salvatore Provino

            Non sto camminando, sono seduto.
            Non ti sto insultando, ti sto facendo notare che quello che dici non ha alcun senso e alcun fondamento scientifico. Tu non sai niente ma preferisci schierarti contro tutti gli esperti mondiali sul settore. Sei un complottista e come tale hai bisogno di aiuto, fatti aiutare! Non sei da solo.

  • Loris Conoscenti

    Vabbè se lo dicono loro… Soprattutto immagino i test sul lungo periodo… Lunghissimo sarà stato.

    • Salvatore Provino

      Su Google Scholar, che è gratuito se ti interessa dare un’occhiata, cercando “5G radiofrequency health radiation” ci sono 1380 paper scientifici che trattano aspetti dei problemi sulla salute dai piu vari a minuziosi con esperimenti e considerazioni di esperti. Sono pubblicati quindi sono stati soggetti alla peer review.

  • funcool

    vatti a fidare, che interesse avrebbero a dire che è dannoso?

    • Salvatore Provino

      Che interesse avrebbero a dire che non è dannoso?

      • alebrescia

        economici?!

      • funcool

        che domanda, è chiaro che fa i loro interessi visto che dietro c’è un enorme giro di soldi, quindi hanno tutta l’intenzione di andare avanti senza guardare in faccia nessuno

  • silvio

    Nn ricordo dove ho visto. Parlavano delle radiazioni del 2g e 3g che erano altamente nocive. Così diceva una scienziata ricercatrice e diceva che ancora nn sono stati forniti dettagli completi sul 5g, a scienziati e ricercatori. Questa scienziata diceva che avrebbero fatto in modo e maniera di bloccare il 5g, finché nn si verificava quali fossero i danni, che potrebbe causare tale tecnologia e come limitarne il più possibile le radiazioni nocive.

    • Salvatore Provino

      “Non sono stai forniti dati completi” de che?? La fisica, gli esperimenti, gli effetti e le specifiche delle lunghezze d’onda del 5G sono studiate da decenni, la tua premessa è falsa. Qualsiasi cosa tu abbia letto non importa chi la abbia detta perché nella scienza non funziona per autorità, ma per evidenze e prove e sano scetticismo.

      • alebrescia

        Ho visto lo stesso programma televisivo su raitre se non ricordo male… Erano intervistati scienziati e gente competente nel settore. Organi autonomi che hanno eseguito in autonomia test su 2g e 3g verificando un aumento statistico di tumori rari al cuore delle cavie non trascurabile. Quello che dicevano è che le industrie di tlc etc non hanno speso un centesimo nella ricerca dei possibili problemi di salute.
        che le bande usate dal 5g siano in studio da anni, non implica necessariamente che abbiano fatto test di salute… ma solo test tecnici.
        Quando ci sono di mezzo i soldi, chi fa business passa sopra al danno creato alle persone, e se può, cerca di nascondere i danni sotto al tappeto… vedasi le lobby petrolifere…

        • silvio

          Esatto nn ricordavo dove lo avessi visto. Si parlavano i cancri rarissimi al cuore sui topi. Che percepiscono le stesse nostre radiazioni

        • Salvatore Provino

          Non sapevo passassero segreti e complotti svelati su rai 3! Del resto se lo hanno detto in tv non può che essere vero!

          • alebrescia

            Hai ragione tu… del resto non sono i soldi a muovere gli interessi,sono i complottisti che mettono in allerta sui problemi di salute di una tecnologia non studiata a fondo…. bravo…
            Non grido al Gomblotto!!!11!! Ma non escluderei a priori quello che viene detto in quell’intervista…
            cerca su yt ” Fiorella Belpoggi intervista RAI1 Petrolio ”
            Visto che chi parla non è il primo str0nz0 che passa.
            Poi se tu hai la certezza che sta cosa fa bene, fatti montare una di quelle antenne sopra il tetto di casa e poi ne riparliamo…

          • Salvatore Provino

            Sono felicissimo… Sai perchè? Dalla prossima tua risposta capirò quanto hai voglia di sapere la verità. Tu neanche hai capito quello che dice la dott.ssa Belpoggi, non hai letto lo studio, sei anche in ottima compagnia visto il numero di siti cazsari in cui viene citata, con estremo piacere, la dott.ssa. Ti mando un estratto della chiarificazione della sua intervista che comunque ha diverse differenze con lo studio, infatti ti a leggerlo: evidenzia come NON ci sia niente di cui preoccuparsi. L’immagine è presa da un noto sito di debunking, puoi fare le ricerche tu stesso.
            La dottoressa lavora per lo studio Ramazzini, noto per il bluff sull’aspartame. Il che è personalmente divertente perchè lo studio Ramazzini è a Bologna, dove vivo, e loro sono siciliane, dove sono nato. Mi perdonerai la parentesi.
            Lo studio è associato con dei pazzi furiosi che credono a robe come l’elettrosensiblità (che è una malattia, ma mentale!) e pericoli di ogni radiazione di sorta. Particolarmente interessante trovo lo studio di un’altra collega della Belpoggi, lavorano assieme, che riuscì a sostenere ad una conferenza a Baltimora che le cellule in coltura “pensano”. Ma non in senso poetico, proprio che pensano!
            Ora: io sarei anche per la legalizzazione delle droghe leggere, ma se queste si fumano la qualunque mentre raccolgono i dati io tenderei a fidarmi poco.
            Lo studio Ramazzini non ha MAI pubblicato una ricerca sottoposta a peer review. Gli unici riferimenti, oltre ai siti web che sfatano le bufale, sono per conferenze (a pagamento) o marchette pubblicate da quotidiani locali in cui si pubblicizzano loro incontri o servizi.
            Non ho trovato da nessuna parte citazioni dei lavori di questo studio o dei suoi componenti.
            Permettimi di concludere: la scienza fondamentalmente è provare che i tuoi colleghi hanno torto. Se riesci a dimostrare che gli altri si sbagliano diventi famoso, tutti vogliono lavorare con te e migliaia di studenti in tutto il mondo cercheranno di sfatare quello che dici.
            Se credi a quello che dicono questi soggetti, hai uno standard di evidenza insufficiente oppure non sai di cosa parli e ti sei lasciato suggestionare.
            Cerca scetticismo su wiki, cerca onere della prova su wiki, cerca anche “scienza”. Capisci bene cosa vogliono dire e perché è importante che siano applicati rigorosamente. Ti auguro di credere a piu cose vere possibili, a meno cose false possibili, e che tu riesca a sospendere il giudizio quando senti una campana stonata da lontano.

          • Salvatore Provino
          • Salvatore Provino

            Mi sto lamentando sul loro sito web, grazie per avermi fatto scoprire queste cime di arraffasoldi. Alla fine avevi ragione tu. I soldi c’entrano un po’ troppo spesso.

      • silvio

        Infatti talmente ci hanno studiato sopra, che i tumori nel mondo sono aumentati. Pensa se nn ci studiavano sopra. Ma per favore su.

  • Angelo Davide Saraceno

    Questa è una notizia di una vigliaccheria unica, i motivi per scrivere una tale scemenza, sono fondamentalmente 2, o chi scrive è colluso con il regime e quindi con il business del 5G, in altre parole, pagato e/o favorito per scrivere a favore, oppure è un completo idiota che nn si rende conto che in questa terra ci abita anche lui…

    • Salvatore Provino

      Non sapevo che questo blog fosse frequentato da così tanti pazzi.
      Spero lei abbia preso le medicine negli ultimi 5 giorni, altrimenti mi aspetto una dissertazione spettacolare sulle saponette massoniche introdotte nelle case dalle lobby sovietiche dei supermercati che vaccinanl i nostri animali per farci leggere il pensiero.
      A mio cuggino é successo.

  • Nigel

    Premetto che sono dubbioso:
    che senso avrebbe per chi ha creato e per chi vuole il 5G? un po’ come le scie chimiche, le stesse persone colluse con quel tipo di complotto risentirebbero delle loro stesse azioni; quindi mi chiedo, perchè qualcuno che sa, dovrebbe volere il 5G? io se creassi una tecnologia e sapessi che potrebbe uccidermi, non la lascerei moltiplicare come succederà con i ripetitori 5G.

    Di sicuro quando ci sono di mezzo tanti soldi, la salute viene dopo, ma rimango col dubbio, e la cosa bella è che non credo lo sapremo mai. Evviva la tecnologia!

  • Pol Pastrello

    Società di TLC e Ministero Svilppo Economico, chi c’ha messo i soldi, ben 6,5 miliardi di €, e chi li ha incassati, il gatto e la volpe! 😀
    Comunque parlare di 5G è una “fesseria”. Le frequenze in ballo sono ben 3. I 700MHz vengono utilizzati già da decine d’anni per le trasmissioni televisive, i canali dal 50 al 59. Quindi siamo irradiati già da anni senza che nessuno abbia sollevato il problema. I 3,7GHz confinano giusto con i 3,5GHz utilizzati da anni per il WiMax e successivamente dall’LTE di Linkem, Aria/Tiscali/Fastweb e GoInternet; non mi pare che chi abita vicino queste BTS ed i clienti Linkem/Tiscali/GoInternet stiano morendo come mosche … 😀
    Infine i 26GHz sono l’unica frequenza di cui si sa ben poco visto che non ci sono apparati che la utilizzano. Quindi parlare di 5G genericamente è una cavolata; perlomeno si parli nello specifico invece che generalizzare. Per coloro che sostengono che sia dannoso chiedano di interrompere immediatamente le trasmissioni TV e le BTS di Linkem, Tiscali, GoInternet.