Quest’anno andrà male per il mercato smartphone, ma si riprenderà (quasi) a breve, e la chiave è nel 5G (foto)

Matteo Bottin

Per il mercato smartphone il 2019 non è iniziato nel migliore dei modi: non solo nel Q1 2019 c’è stato un calo del 2,7% rispetto all’anno precedente, ma ora che le proiezioni di IDC (International Data Corporation) non sembrano prospettare un anno roseo per la categoria.

Secondo la famosa agenzia il mercato smartphone nel 2019 calerà del 1,9% rispetto al 2018, con un calo molto evidente per i dispositivi con iOS (-12,10%) rispetto a quelli Android (-0,1%). Si tratterebbe del terzo anno di fila di contrazione del mercato.

La causa principale risiederebbe in una saturazione per i mercati sviluppati e in una contrazione nei Paesi in via di sviluppo. Il prezzo rimane un fattore fondamentale per la vendita di nuovi dispositivi, dunque la maggio parte dei profitti potrebbe arrivare da smartphone di fascia medio-bassa.

Ma non tutto è perduto: se per IDC si avrà una perdita del 5,5% nella prima metà del 2019, la seconda metà vedrà una crescita del 1,4% grazie alla spinta sui dispositivi 5G e alla “ampia scelta” di dispositivi “premium” a basso costo.

Worldwide Smartphone Platform Shipments, Market Share, and 5-Year CAGR, 2019 and 2023 (shipments in millions)
Platform 2019 Shipment Volume 2019 Market Share 2019 Year-over-Year Growth 2023 Shipment Volume 2023 Market Share 2023 Year-over-Year Growt 2018-2023 CAGR
Android 1.191,90 86,70% -0,10% 1.324,10 87,10% 1,90% 2,10%
iOS 183,5 13,30% -12,10% 195,9 12,90% 1,10% -1,30%
Others 0,1 0,00% -89,80% 0 0,00% 4,80% -43,60%
Total 1.375,50 100,00% -1,90% 1.520,00 100,00% 1,80% 1,60%
Source: IDC Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker, May 29,2019

Il 2020 non andrà molto meglio: il mercato cinese subirà una batosta a causa dei problemi con gli Stati Uniti (soprattutto nella prima metà dell’anno), ma si riprenderà negli ultimi sei mesi grazie allo sviluppo del 5G nella nazione.

Ed è proprio il 5G che sarà la chiave della ripresa: a partire dal 2021 ci sarà una ripresa delle vendite per aggiornare i vecchi smartphone con le nuove tecnologie, arrivando ad avere nel 2023 il 26,3% degli smartphone attivi compatibili con il 5G.

Fonte: IDC
  • TristanTarrant

    Ma chi se ne frega del 5G…