Facebook vorrebbe lanciare una sua criptovaluta da usare su WhatsApp (aggiornato: arriverà nel 2020)

Roberto Artigiani -

Tra uno scandalo e l’altro riguardo l’uso e la protezione dei dati dei suoi utenti Facebook sembra riesca a trovare il tempo anche per lavorare su altro. A quanto riporta Bloomberg il Social Network per eccellenza starebbe lavorando per sviluppare una sua criptovaluta da utilizzare su WhatsApp.

Un dipendente dell’azienda che ha voluto rimanere anonimo, ha svelato che le attività sono in corso anche se ci vorrà ancora del tempo. L’azienda sta puntando a una stablecoin, ossia una moneta digitale pensata per essere agganciata al dollaro USA e avere quindi una volatilità minima.

LEGGI ANCHE: Votate il vostro dispositivo preferito del 2018

Al momento non è chiaro quando il progetto potrebbe essere completato, ma è da tempo che Facebook è intenzionata a espandere le proprie attività ed entrare nei mercati finanziari. La nuova criptovaluta potrebbe funzionare sia su Messenger che su WhatsApp, finora rimasto ai margini delle polemiche legate alla società di Menlo Park.

Aggiornamento30 maggio 2019

Secondo un report pubblicato dalla BBC e riportato da The Verge, Facebook avrebbe intenzione di lanciare la sua criptovaluta, chiamata internamente “GlobalCoin”, entro il 2020. La notizia sarebbe in linea con quanto vi abbiamo riportato qualche settimana fa, visto che sembra che i primi test dovrebbero iniziare verso la fine dell’anno. La moneta sarebbe una “stablecoin” e, per contrastare la volatilità tipica delle criptovalute, il suo valore sarebbe legato al dollaro americano. Il lancio sarebbe previsto in una dozzina di paesi tra cui al momento figurano USA, UK e India.

Via: 9 To 5 Mac, The VergeFonte: Bloomberg, BBC