MediaTek presenta il nuovo SoC per top di gamma: supporto 5G e nuove architetture ARM (foto)

Vincenzo Ronca

Al Computex 2019 in corso a Taipei anche MediaTek si è messa in luce svelando ufficialmente il suo nuovo SoC, il quale ancora non ha un nome ma promette prestazioni da top di gamma.

L’azienda ha lanciato questo prodotto ritornando di fatto a competere con Qualcomm nella fascia alta di dispositivi mobili. Il suo nuovo processore è basato sulle nuove architetture per CPU e GPU appena svelate da ARM, parliamo dei core Cortex-A77 e della componente grafica Mali-G77. Inoltre, il nuovo SoC MediaTek supporterà le reti 5G grazie all’integrazione del modem Helio M70, con compatibilità anche alle reti globali sub-6GHz.

LEGGI ANCHE: il nostro canale Telegram per le offerte

Il nuovo modem offre velocità massime di download pari 4,7 Gbps e velocità massime di upload pari a 2,5 Gbps. Il nuovo processore dell’azienda integra anche un’unità di elaborazione supportata dall’intelligenza artificiale concepita essenzialmente in favore del comparto fotografico.

Il nuovo processore è realizzato mediante il processo FinFET a 7 nm, supporta la risoluzione video fino a 4K (@60fps) e sensori fotografici fino a 80 MP.

MediaTek ha comunicato che diversi produttori si sono già dimostrati interessati a cooperare per lo sviluppo della tecnologia 5G, come ad esempio Oppo e Vivo. Il nuovo SoC dell’azienda entrerà in produzione entro quest’anno ed entro il primo trimestre del 2020 verrà implementato nei primi dispositivi commerciali.

Via: XDAFonte: MediaTek
  • Salvo Cilio

    Lo vedremo di sicuro su qualche cinesone

    • Alessio Perelli

      Che poi sarà ottimizzato male e tutti a buttare fango sui processori mtk…ne ho provati tanti,ed è anche vero che solo poche case sono riusciti a domarli e farli funzionare bene,il grosso problema è quello…

      • Vittorio599gtb

        Non si può neanche dire “evvabbé magari qualche sviluppatore talentuoso si cimenta e forse se é davvero bravissimo fa meglio del produttore”. Invece no

        • Alessio Perelli

          Non rilasciando mai i sorgenti,le rom sono sempre incomplete,in genere quelli che avuto hanno reso meglio con i produttori big(meizu,xiaomi,letv finché non è morta) ma anche oppo li fa funzionare bene,sono gli altri che lo prendono bello e fatt compreso il software,e poi con gli aggiornamenti è un dramma!

          • Vittorio599gtb

            Alludevo proprio al fatto che non rilasciassero alcun sorgente, infatti