Apple dovrà avvisare gli utenti se un update di iOS potrebbe peggiorare le performance

Giuseppe Tripodi Lo ha stabilito il garante della concorrenza e del mercato inglese, in riferimento a quando Apple rallentò gli iPhone per massimizzare la durata della batteria

In seguito ad un’investigazione della Competition and Markets Authority (CMA, il corrispettivo inglese del nostro Garante della concorrenza e del mercato) Apple si è impegnata ad offrire maggiore trasparenza in merito ad eventuali aggiornamenti che potrebbero peggiorare le perfomance dei suoi dispositivi.

La vicenda fa riferimento al caso mediatico esploso a dicembre del 2017, quando Apple ammise che iOS poteva rallentare gli iPhone per limitare il consumo di batteria. In segiuto alla diffusione della notizia, la CMA avviò un’investigazione che si è conclusa solo adesso, con un’impegno di Apple a garantire maggiore chiarezza ai consumatori.

LEGGI ANCHE: iPhone XR 2019 svelato: ecco come sarà il nuovo iPhone “economico”

La società di Cupertino, infatti, ha accettato di fornire informazioni più chiare in merito allo stato della batteria (cosa che aveva già iniziato a fare) e di far sapere agli utenti se un aggiornamento di iOS potrebbe ridurre le performance. L’accordo che Apple ha accettato vale tanto per i modelli attuali già in commercio quanto per i futuri smartphone della mela.

Via: PhoneArena
  • skelektron

    Se un giorno dovrà cominciare a farlo anche Samsung credo che vedremo annunci ad ogni update! xD