Vodafone resta prima per copertura, ma TIM la supera in velocità, dice OpenSignal

Giuseppe Tripodi - Secondo l'ultimo report della nota società di analisi, TIM ha superato Vodafone in quasi tutti i settori, eccetto uno.

OpenSignal è una famosa società di analisi che si occupa soprattutto di monitorare lo stato delle reti mobili: periodicamente fornisce dei report chiari ed esaustivi in merito allo stato degli operatori italiani. Fino ad ora, il “vincitore” era stato sempre Vodafone, che raggiungeva sistematicamente il primo posto in quasi tutte le categorie selezionate da OpenSignal: tuttavia, nell’ultimo periodo TIM ha recuperato molto terreno e, come confermato da quest’ultimo report, sembra essersi guadagnata il titolo di miglior operatore sul suolo italiano.

I dati a cui OpenSignal fa riferimento sono stati raccolti nel periodo tra il 1 gennaio e il 31 marzo 2019: si parla di oltre 1 miliardo di misurazioni, eseguite su oltre 339 mila dispositivi diversi. OpenSignal si è concentrata su 5 punti chiave:

  • Disponibilità del 4G
  • Streaming video
  • Velocità download
  • Velocità upload
  • Latenza

Secondo i dati ottenuti dalla società di analisi, fatta eccezione per la disponiblità del segnale 4G (dove trionfa ancora Vodafone), TIM ottiene il primo in tutte le altre 4 categorie.

Ad onor del vero, la differenza tra i due operatori è quasi sempre minima, come si può vedere dai grafici nella tabella in fondo. Ad esempio, quando si parla di velocità di download, TIM totalizza una media di 25 Mbps, mentre Vodafone si ferma poco sotto: 24,8 Mbps.

Ma sotto questo aspetto la versa sorpresa è Iliad che, pur non riuscendo ad avvicinarsi ai risultati di TIM e Vodafone, fa comunque meglio (16,3 Mbps) di Wind e Tre Italia.

 

Al contrario, il fattore in cui Iliad pecca ancora moltissimo è la latenza, con risultati sensibilmente peggiori di tutti gli altri: Iliad ha una media di ben 76 ms e si posiziona in fondo alla classifica. Seguono 3 Italia (63.2 ms), Wind (58,1 ms), Vodafone (42,5 ms) e TIM (39,7 ms).

Un altro aspetto interessante del report di OpenSignal è osservare come cambiano le performance degli operatori a seconda della zona geografica. La società di analisi, infatti, ha raccolto dati più dettagliati per sette importanti città italiane: Bologna, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma e Torino.

Tra le informazioni che vale la pena segnalare è che Wind va particolarmente bene a Bologna, dove se la gioca alla pari con Vodafone per copertura 4G e velocità di upload. Un altro dato interessante è che a Milano le differenze di performance degli operatori sono meno nette rispetto al resto d’Italia, con Vodafone, Wind e TIM che hanno risultati analoghi per disponibilità di 4G.

Per saperne di più sulla vostra città potete dare un’occhiata alle gallerie qui sotto e, come sempre, per scoprire maggiori informazioni su questo report vi rimandiamo al sito ufficiale di OpenSignal.

Classifiche operatori Italia

 

Classifiche operatori Bologna

Classifiche operatori Genova

Classifiche operatori Napoli

Classifiche operatori Palermo

Classifiche operatori Roma

Classifiche operatori Torino

Aggiornamento15/05/2019

Dopo la pubblicazione dell’articolo siamo stati contattati da Vodafone, che ha voluto chiarire un punto relativo alle misurazioni eseguite da OpenSignal.

Secondo quanto riferito dall’operatore, nelle misurazioni identificate come Vodafone rientrano anche quelle di ho. Mobile, l’operatore virtuale del gruppo, che condivide il codice operatore con Vodafone. Al contrario, Kena Mobile, operatore virtuale del gruppo TIM, ha un codice operatore a sé stante, essendo un Full MVNO.

Secondo Vodafone, questo avrebbe influito nelle misurazioni, poiché ho. Mobile ha un cap (ossia un limite, imposto via software) che blocca la velocità di download a 30 Mbps e che avrebbe quindi influenzato negativamente alcuni risultati.