Iliad punta alla rete fissa: diventerà un operatore convergente entro il 2024

Giuseppe Tripodi - Benedetto Levi, CEO dell'azienda, ha annunciato che l'obiettivo è diventare un operatore convergente

Nella giornata di ieri si è tenuto il Capital Markets Day di Iliad, in cui l’azienda ha annunciato i piani per la crescita dei prossimi 5 anni: questa piano, denominato Odissea 2024, coinvolge da vicino anche il mercato italiano, su cui l’azienda francese sta scommettendo molto.

Durante l’evento, infatti, si è dato molto spazio a Benedetto Levi, giovane CEO di Iliad Italia, e al resto del team, che ha annunciato l’attuale situazione dell’operatore nel nostro paese. Nonostante il gestore sia arivato in un mercato affollato, Iliad è comunque riuscita a ritagliarsi uno spazio abbastanza importante e, attualmente, possiete un discreto numero di frequenze, come mostrato nel grafico di seguito.

LEGGI ANCHE: Offerte Iliad

Secondo quanto riferito, infatti, gli asset di Iliad sono anche migliori di quelli con cui Free debuttò in Francia nel 2012, il che fa ben sperare per il futuro dell’operatore, che potrebbe replicare l’enorme successo del brand “fratello” francese.

A tal proposito, dal palco della conferenza Benedetto Levi ha annunciato una grande novità: in Italia il futuro di Iliad è convergente. Entro il 2024, infatti, l’operatore punta a sbarcare anche nel mercato della rete fissa, puntando anche alla collaborazione con offerte wholesale come quella di Open Fiber.

Secondo quanto riferito dall’azienda, in Italia le offerte convergenti fisso-mobile sarebbero piuttosto limitate e non offrirebbero grandi vangaggi agli utenti, motivo per cui Iliad avrebbe ampio margine di manovra per realizzare una strategia vincente nei prossimi anni.

Via: MondoMobileWeb