Acquistare “gli smartphone del momento” a rate conviene, lo dicono i numeri (foto)

Matteo Bottin

Comprare uno smartphone a rate presso gli operatori conviene. Non siamo noi a dirlo ma i risultati dell’ultimo osservatorio di SosTariffe.it, il quale ha ha analizzato i prezzi delle offerte degli operatori per “tre tra gli smartphone più richiesti”, ovvero iPhone XR, Samsung S10 e Huawei P30.

I risultati? Si può risparmiare dai 60 ai 245€, ovvero fino al 30%. Andando nel dettaglio, iPhone XR può essere portato a casa a 839,52€ (-6,72%), S10 a 717,02€ (-22,90%) e P30 a 554,52€ (-30.69%).

Ovviamente tutti questi discorsi non tengono conto dello street price ma del prezzo di listino, scelta comunque valida se si considera un utente medio che non “perde tempo” a cercare l’offerta più conveniente tramite i vari store.

Via: Mondo3
  • TheAlabek

    Conviene se lo vuoi al day1

  • Randolph Carter

    Dipende anche a che tariffa a a quale operatore rimani vincolato…

  • Psyco98

    Parlare di convenienza senza calcolare lo Street price non è un po’ come parlare di dieta salutare e dare per buono che uno prima non mangiasse verdure, legumi e frutta?

    • ReArciù

      considerando che lo street price è influenzato anche dai store che evadono l’IVA…

      • Psyco98

        Che sono praticamente tutti chiusi negli ultimi 3 anni. Dopo stockisti sono andati abbastanza a fondo coi pochi e più piccoli che rimanevano

  • Nigel

    Vabbè ma chi si compra uno smartphone a prezzo pieno oggi come oggi?
    una percentuale ridicola. Perchè dovrei comprare un cellulare a prezzo pieno quando lo trovo scontatissimo online?
    Comprare un cellulare con operatore secondo me, non è mai una buona scelta, sopratutto se ti stufi presto: 30 mesi sono troppi, fanno in tempo ad uscire 3 modelli successivi.
    Ho ancora da pagare un S8 che non è vecchio, di più.

    • monline79

      Il trucco è…comprarlo a rate con operatore che, come dice l’articolo (e anch’io ho riscontrato la stessa cosa), si paga già un buon 20-30% in meno al day one. Poi lo rivendi in 4-6 mesi, terminando il contratto con l’operatore. A conti fatti il telefono lo avrai pagato 200-250 euro. Con 500-600 euro di spesa annuale ti prendi 2-3 telefoni all’anno, nuovi! Al day one, ovviamente se sei uno che cambia spesso il telefono. Se invece sei uno che è disposto a comprare un modello di telefono dopo 4-5 mesi dall’uscita, risparmi sì, ma te lo devi tenere qualche anno, perché rivendere un telefono dopo un anno di utilizzo, non se lo filano in molti, e chi se lo fila te lo compra al 20-30% del suo valore iniziale, se è tenuto bene. Il discorso vale sugli Android, mentre sugli iPhone è un po’ diverso.
      Quindi chi si appresta a prendere un nuovo smartphone, deve valutare diversi aspetti, dopodiché valuta quale formula gli è più congeniale.

      • Nigel

        scusa ma se termini il contratto con l’operatore devi pagare tutte le rate rimanenti più la penale…

        • monline79

          Visto che lo stai pagando fino al 30% in meno, che con i top gamma odierni siamo a circa 1000 euro di prezzo, tolte 300 euro (cioè il 30%), sei a quota 700 euro, ci aggiungi poi le solite 49 euro di penale….hai un residuo di 749 euro se ci includiamo la penale + almeno la prima rata…arriviamo a 780 euro. Hai pur sempre risparmiato 220 euro e lo hai preso al day one.
          Questo è sempre nell’ottica di prendere un nuovo modello al day one, risparmiando subito concretamente ed evitando di affidarsi a siti poco affidabili. Se poi lo vendi dopo 4-6 mesi di utilizzo, lo rivenderai a 500 euro circa, quindi di fatto lo avrai pagato 280 euro. Poi ne compri un altro…e più o meno spenderai di nuovo altre 280 euro. Come ho detto prima, con 500-600 euro all’anno almeno due telefoni nuovissimi li prendi.
          Invece, come detto prima, se l’ottica è l’assoluto risparmio, e non c’è interesse prenderlo al day one, allora aspetti 6-8 mesi e lo prendi nuovo ad un prezzo molto più basso rispetto a quello del day one, ma ormai te lo tieni qualche annetto, perché non avrebbe molto senso rivenderlo dopo altri 6 mesi, perché il telefono sarebbe vecchio 12-14 mesi, quindi lo vorrebbero in pochissimi e cmq ad un prezzo molto basso.

          • Nigel

            49 euro di penale è per tutti gli operatori?
            perchè questa cosa non la sapevo…

          • monline79

            Invito sempre a leggere le condizioni contrattuali, a volte può succedere che non facciano pagare la quota di upfront (l’anticipo) e che pertanto la facciano poi pagare se si dovesse disdire anzitempo il contratto. Ovviamente il calcolo della spesa va fatto tenuto conto di tutte le eventualità. In futuro potrebbero inventarsene un’altra, pertanto questo mio commento potrebbe non trovare più applicazione. Ma al giorno d’oggi, per esempio, le offerte Tim non includono l’upfront a posteriori in caso di disdetta, ma solamente le 49 euro + le rate residue ovviamente. La 3 idem, anche se per alcune offerte mi pare che applichi lo sconto sull’upfront, che però ti fa pagare se disdici prima. Ma come detto, dipende da offerta a offerta e dal periodo. Leggete sempre le condizioni contrattuali.

          • Nigel

            grazie mille, chiarissimo.

          • skelektron

            se la spesa finale rimane 500-600 euro vuol dire che vendi anche il secondo, e avrai speso quei soldi senza avere nulla in mano, dopo un anno. se si assume il fatto che il secondo telefono lo tieni, devi rimettere dentro i circa 500 euro della vendita del primo, ed ecco che sono 1000-1100 euro e non 500-600.

          • monline79

            Certamente vendendo anche il secondo telefono in un anno, avrai avuto una spesa totale di 500-600 euro circa e ovviamente non hai nulla in mano. Ma è anche vero che se compri un solo telefono, e magari lo compri dopo 6-8 mesi per risparmiare, arrivi al 12esimo mese che sì hai un telefono in mano, ma è anche vero che quel telefono, dopo un anno dall’uscita, varrà molto poco.
            Basta guardare la promo Samsung di rimborso di febbraio, ti portavi a casa un S9 (uscito un anno prima) a 250 euro, quindi pensa un S9 usato quanto sarebbe potuto valere…
            Come detto nei messaggi precedenti, la tecnica dell’acquisto a rate tramite operatore (dove solitamente si risparmia subito il 30% rispetto al listino al day one) è conveniente rispetto all’acquisto presso siti o negozi. Sia che tu lo voglia rivendere dopo qualche mese e sia che tu lo voglia tenere, in quasi tutti i casi l’acquisto a rate tramite operatore conviene rispetto all’acquisto cash (sempre parlando di day one).

          • skelektron

            Bah, io personalmente prenderei un top di gamma al day one solo in abbonamento, e quindi per tenermelo il più a lungo possibile. Dopo 6 mesi non è che lo smartphone non è più buono quindi non ha senso spendere 1000 euro invece di 600 solo per averlo subito. E comunque un top di gamma rimane un ottimo smartphone anche dopo qualche anno.
            Quando ancora avevo la voglia di provarli tutti semplicemente facevo scambi con o senza conguaglio sul mercato dell’usato, e anche se non al day one, provavo anche 3 top di gamma all’anno con meno di 200 euro di spesa (esclusa quella per comprare il primo smartphone), e a volte anche guadagnandoci.
            Ma ormai mi sono “calmato”, ho due smartphone e li sto portando a morire, quando saranno inutilizzabili valuterò cosa fare.

          • monline79

            Il problema è che i top gamma escono 4-5 volte l’anno. Se consideri Samsung esce a marzo, LG e Huawei poco dopo, poi OnePlus e simili, poi tra settembre e novembre esce il Note e il Mate. Purtroppo lo scambio può andar bene solo con i top gamma di alcuni mesi prima.

  • Nik

    Mah… è matematica e non la metto in dubbio… però 30 mesi……… sono tanti, che poi alla fine il telefono 30 mesi lo tengo a priori, però è l’idea di vincolarmi che mi sdubbia!!
    Poi oh, io resto dell’idea che se ti puoi permettere di spendere 900 € per un telefono, davvero ti metti a fare tutti i conti e salti mortali vincolandoti per risparmiare 60 €? (viedi iphone xr)

  • Giovanni Manzottu

    Uno smartphone a rate? Ma nemmeno per idea. Può sempre succedere di tutto in questi 30 mesi. Può capitare anche che non ho più i soldi per finire di pagare le rate e dopo come la mettiamo quando iniziano ad arrivare i solleciti di pagamento? Che gli racconto a quelli a cui devo i soldi? Quelli vogliono i soldi non vogliono sentire tante storie e se i soldi non ci sono metto nei casini la mia famiglia. Vale la pena rischiare di mettere nei guai se stessi e gli altri per uno smartphone? Preferisco avere uno smartphone datato piuttosto che essere pieno di debiti da pagare. Può anche succedere che perdo lo smartphone e mi si guasta e devo finirlo di pagare. Mi spiace ma non mi convincerete a fare le rate per uno smartphone!