Doppio clic per attivare servizi premium a pagamento e numero unico per la disdetta: finalmente la svolta!

Nicola Ligas

Agcom adotta il nuovo codice di autoregolamentazione 4.0 per i servizi a pagamento, che introduce delle novità importanti a tutela dell’utente, in test da diverso tempo e finalmente realtà.

Con il nuovo sistema infatti, l’attivazione di un servizio premium in abbonamento è subordinata ad un doppio click. In questo modo le attivazioni non richieste, quelle avvenute per sbaglio, cliccando su un banner magari nemmeno completamente caricato, dovrebbero essere pesantemente arginate.

Ma non solo le attivazioni non richieste ad essere nel mirino, perché il nuovo codice facilita anche i rimborsi grazie all’introduzione del nuovo numero unico gratuito 800442299, grazie al quale il consumatore può venire a conoscenza degli eventuali servizi premium attivi e disattivarli al volo.

Il nuovo sistema di gestione prevede il controllo totale da parte degli operatori delle pagine di attivazione dei servizi e un Comitato di garanzia – cui partecipano anche i rappresentanti delle associazioni dei consumatori – che monitora l’efficacia delle misure e provvede a mantenerle aggiornate.

Antonio Martusciello, commissario dell’Authority

Il fenomeno è in effetti diffusissimo da anni, ed ancora oggi vi sarà capitato di imbattervici personalmente o tramite qualche conoscente, che ha visto diminuire il proprio credito telefonico senza avere idea del perché. Da ora in poi, dovrebbe essere tutto più difficile, ed al contempo più facile per il cittadino.

Via: Corriere Comunicazioni
  • Psyco98

    Giusto per ricordarci ogni tanto che l’AGcom serve a qualcosa. Questo è un gigantesco passo avanti.

  • Paolo Giulio

    BAH… con un minimo di programmazione FRAUDOLENTA dei banner, il doppio click “involontario” non è un problema…

    Io DA ANNI sostengo che un QUALUNQUE SERVIZIO deve essere confermato con l’inserimento di una MAIL e relativa CONFERMA da cliccare post richiesta di attivazione nella mail stessa…

    Se volessimo restare in ambito di telefonia, doppio click sul banner (per restare in tema di quanto proposto oggi), ma SMS al MIO NUMERO con domanda CHIARA (e verificabile) “vuoi attivare il servizio X a X euro mese? rispondi SI a questo SMS” , esattamente come riescono a mandarti l’SMS post “attivazioni involontarie” fino oggi mentre navighi…

    Non mi pare così difficile…

  • Antonio M.

    Non servirà a una beata cippa.. anzi ora non rimborseranno nemmeno più e le fregature aumenteranno a nostro discapito!