Il prossimo Snapdragon 865 potrebbe supportare le RAM LPDDR5 e avere un modem 5G “opzionale”

Matteo Bottin

Il successore dello Snapdragon 855 è ancora lontano. Se Qualcomm dovesse mantenere la stessa tabella di marcia degli anni scorso, il nuovo chip dovrebbe essere presentato a fine 2019 e arrivare sugli smartphone a inizio 2020. Questo non significa che non se ne possa parlare, giusto?

Secondo quanto riportato dal famoso leaker Roland Quandt, il prossimo chip di Qualcomm (nome in codice SM8250 o “Kona“) dovrebbe supportare le memorie RAM LPDDR5. Il nome “Snapdragon 865” arriverebbe dalla nomenclatura utilizzata in questi anni: lo Snapdragon 855 (che tra l’altro supporta “solo” RAM LPDDR4X) aveva nome in codice SM8150.

Altro fattore importante è la presenza di un secondo chip, chiamato “Huracan” (o SDM55), il quale potrebbe essere un modem 5G esterno. Qualcomm avrebbe però già pronta una board di sviluppo interna, composta da questo modem, la nuova RAM e il nuovo Snapdragon.

LEGGI ANCHE: Snapdragon 730G è il primo chip “gaming” di Qualcomm

Tutto questo è frutto di una analisi “professionale”, e nulla è stato annunciato ufficialmente (ovviamente). Il nuovo Snapdragon sembra insomma puntare ancora in alto, dopo il (probabile) supporto a sensori da oltre 100 MP.

Via: GizChinaFonte: Twitter
  • realist

    Tra le nuove memorie e l’hdr10+ integrato in hardware, e un bel passo avanti, e non il solito upgrade prestazionale. Ottimo, mi fa venir voglia di aspettare e saltare questa generazione.