Netflix interrompe il supporto ad Apple AirPlay per colpa di «limitazioni tecniche» (aggiornato: spiegazioni di Netflix)

Edoardo Carlo Ceretti

Se siete soliti gustarvi Netflix sulla vostra Apple TV utilizzando il vostro iPhone come input, una recente novità potrebbe guastarvi la festa. Sulla pagina di supporto ufficiale del gigante dello streaming on demand è infatti apparsa una didascalia che non farà piacere ai sostenitori dell’ecosistema Apple: AirPlay non è più supportato da Netflix, «a causa di limitazioni tecniche».

A che cosa si riferiscano queste limitazioni tecniche non è dato saperlo, ma suona bizzarro che problematiche tecniche siano sorte così improvvisamente, dopo oltre 6 anni di supporto continuato. Alcune malelingue potrebbero ipotizzare che, a seguito del lancio di Apple TV+, Netflix veda il colosso di Cupertino non più come un proficuo partner, bensì come un pericoloso rivale da iniziare ad ostacolare. Ma probabilmente si tratta soltanto di sterili abbozzi polemici, dato che Apple TV+ è difficilmente considerabile un concorrente di Netflix, come abbiamo provato a spiegarvi.

LEGGI ANCHE: Apple TV Plus: quali serie ci saranno? Ecco un elenco!

Ciò che è certo è che gli utenti abituati a servirsi di AirPlay per guardare film e serie TV Netflix su Apple TV dovranno cercarsi un’alternativa. Quella più naturale è dotarsi di un’app stand-alone per Netflix, in alternativa è ancora possibile il mirroring tramite AirPlay, anche se non è di certo la soluzione più pratica.

Aggiornamento07/04/2019

La decisione di Netflix di interrompere il supporto ad AirPlay, affidandosi ad una semplice postilla sulla sua pagina di supporto per comunicarla, non poteva che creare polemiche e malumori, come puntualmente accaduto. Per sgombrare il campo da dubbi e sospetti sorti nelle scorse ore, Netflix ha dunque deciso di prendere posizione, spiegando i motivi della sua scelta:

We want to make sure our members have a great Netflix experience on any device they use. With AirPlay support rolling out to third-party devices, there isn’t a way for us to distinguish between devices (what is an Apple TV vs. what isn’t) or certify these experiences.

Therefore, we have decided to discontinue Netflix AirPlay support to ensure our standard of quality for viewing is being met. Members can continue to access Netflix on the built-in app across Apple TV and other devices.

Netflix riconduce dunque la sua decisione alla prossima apertura di AirPlay a dispositivi di terze parti, annunciata di recente da Apple. Secondo il colosso dello streaming on demand, ciò non renderà più possibile un controllo diretto su ogni dispositivo su cui approderà AirPlay, risolvendosi nell’impossibilità di garantire agli utenti gli standard qualitativi che da sempre contraddistinguono il servizio offerto. Netflix consiglia dunque di affidarsi alle app preinstallate su Apple TV e dispositivi compatibili con AirPlay per continuare a fruire i suoi contenuti.


 

Via: Engadget, 9to5 MacFonte: Netflix