Troppa concorrenza per Bragi? Non produrrà più hardware ma si concentrerà sul software

Vincenzo Ronca

Bragi, una delle aziende che in passato è stata relativamente attiva nella produzione di cuffie audio, ha annunciato la vendita della sua unità di produzione hardware per concentrarsi sullo sviluppo software.

L’azienda tedesca ha comunicato che i suoi sforzi non si focalizzeranno più sullo sviluppo di prodotti consumer, vendendo quell’unità ad una società non nominata, per concentrarsi unicamente sullo sviluppo software riguardante le intelligenze artificiali e acquisizione di brevetti.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Buds, la recensione

Alla base della decisione sicuramente vi è la grande concorrenza incontrata da Bragi nel mercato delle cuffie audio, dove Apple e Samsung giocano sempre più i ruoli di protagonisti e dove Bose e Jabra non cedono assolutamente terreno.

Via: EngadgetFonte: TechCrunch