Gli auricolari smart segneranno la crescita dei wearable nei prossimi 5 anni

Giuseppe Tripodi

Secondo la famosa società di analisi International Data Corporation (IDC), nei prossimi cinque anni il mercato dei wearable crescerà del 8,9%: lo sviluppo del settore sarà trainato da una “nuova” categoria di dispositivi che adesso vengono considerati wearable, ossia gli auricolari smart. Con l’inclusione degli assistenti vocali, quelle che una volta erano semplici cuffiette troveranno anche nuovi scopi e nuove funzionalità.

IDC prevede che alla fine di quest’anno saranno spediti 198,5 milioni di dispositivi indossabili (in crescita del 15,3% rispetto al 2018): alla fine del 2023, si prevedono 279 milioni di unità. Quasi la metà di queste saranno smartwatch (47,1%), ma ci si aspettano cifre importanti anche per le cuffiette smart, che si stima rappresenteranno il 31% del mercato.

Al contrario, le smart band perderanno qualche punto percentuale: IDC stima un calo del -4,1% sul totale del mercato, ma anche un calo di prezzo medio, che passerà dagli attuali 51$ a circa 42$ nel 2023. Questo settore è attualmente dominato da Xiaomi e Huawei, ed IDC non si aspetta stravolgimenti di mercato nei prossimi cinque anni.

Un altro dato interessante, seppur marginale, è la crescita degli smart clothing: un mercato che attualmente conta circa 3 milioni di dispositivi spediti, ma che nel 2023 potrebbe arrivare ad 8,5 milioni (con una crescita del 30,2%), grazie anche  applicazioni enterprise, ad esempio vestiti smart per monitorare le condizioni di salute dei dipendenti in situazioni pericolose.

Fonte: IDC