Nintendo sta pensando di farsi uno smartphone tutto suo, con blackjack e squillo di lusso

Edoardo Carlo Ceretti -

Alla luce degli sviluppi degli ultimi anni, possiamo dire che il mobile gaming stia vivendo la sua età dell’oro, divenuto ormai un business con cifre da capogiro, grazie a titoli sempre più convincenti ed apprezzati da un pubblico ormai vastissimo, nuovi generi in grado di catalizzare l’attenzione anche di chi videogiocatore non lo è mai stato e persino gaming phone creati ad hoc per esaltare l’esperienza videoludica mobile. Fra i tanti attori in campo, Nintendo è stata quella che più di tutti ha colto il momento ideale per lanciarsi nella mischia, giocandosi il jolly del successo planetario con Pokémon GO. Ma ora sta per transitare un altro treno e la grande N potrebbe coglierlo al volo.

Nel recente passato, la regina indiscussa delle console portatili ha più volte considerato l’opportunità di lanciare uno smartphone a marchio Nintendo, decidendo ogni volta di rinunciare, per l’assenza di piattaforme hardware all’altezza e di un proprio parco titoli mobile. Come ben sappiamo, quest’ultima lacuna è stata da tempo colmata dalla casa nipponica e anche le potenzialità hardware sono ormai mature. E dunque, alcune recenti indiscrezioni, Nintendo starebbe pensando seriamente di lanciare uno smartphone tutto suo.

LEGGI ANCHE: ASUS ROG Phone, la recensione

Conoscendo la grande N, non si tratterebbe di un gaming phone in grado di cannibalizzare Switch, ma piuttosto di un dispositivo complementare, in grado di accostarsi alla console ibrida e di comunicare con lei, senza rubarle bacino di utenza. Non un vero top di gamma dunque, ma più probabilmente uno smartphone di fascia media, magari ad un prezzo accessibile, in grado di svolgere prettamente un compito: far girare alla perfezione i videogiochi mobile Nintendo senza essere messo alle corde. Voi come lo immaginate un Nintendo-phone? E soprattutto, lo comprereste?

Via: Phone ArenaFonte: DigiTimes