Xiaomi Mi Band 4 arriverà entro il 2019, ma non aspettatevela a breve (per colpa di Mi Band 3)

Edoardo Carlo Ceretti

Nel corso degli ultimi anni, Xiaomi non è riuscita soltanto nell’impresa di conquistarsi un posto nell’Olimpo dei maggiori produttori di smartphone al mondo, ma è anche il secondo produttore al mondo di dispositivi indossabili, dietro alla quasi irraggiungibile Apple. Il merito va in gran parte attribuito alla sua serie di smartband Mi Band, giunta nel maggio scorso alla sua terza iterazione. Ma quanto toccherà a Mi Band 4?

Durante una chiacchierata con la stampa specializzata, in occasione della comunicazione degli ottimi risultati raggiunti nel corso del 2018, David Cui – Chief Financial Officer di Huami, il marchio che sta dietro ai wearable di Xiaomi – ha parlato anche di Mi Band 4, confermando che la nuova smartband sia in lavorazione e che arriverà nel corso del 2019. Il periodo esatto di uscita è tuttavia ancora incerto e la colpa è tutta di Mi Band 3.

LEGGI ANCHE: Amazfit Verge, la recensione

Cui ha infatti lasciato intendere che lo sviluppo di Mi Band 4 sia ormai in dirittura d’arrivo, ma che il suo lancio non sarà immediato per un motivo molto semplice: Mi Band 3 vende ancora tantissimo e la sua domanda non accenna a calare, dunque Xiaomi non ha alcuna necessità di affrettarsi a lanciare sul mercato un nuovo modello. È quindi certo che non vedremo Mi Band 4 a marzo e nemmeno ad aprile, ma chissà che il periodo fra maggio e giugno non possa essere quello giusto, con l’estate alle porte. E voi che cosa desiderereste dalla nuova Mi Band?

Via: Android AuthorityFonte: The Motley Fool
  • Orlando Morrone

    Ormai però, dopo 3 versioni quasi uguali per funzionalità, ha bisogno di qualche novità…

    • Randolph Carter

      quasi uguali? la 2° ha introdotto lo schermo, la 3° lo schermo touch e raddoppiato.

      • Orlando Morrone

        si e le ho tenute tutte… ma non permettono di leggere i messaggi.. non permettono di rispondere a una chiamata… sostanzialmente sono fitness band che ti avvertono delle notifiche… e basta… già con una cassa e un microfono avrebbero più utilità.. magari permettendo di interagire con assistant sul telefono e rispondere alle chiamate..

        • luigi gimmi

          Lo hai detto tu: è una fitness band non uno smartwatch. Se cerchi queste funzioni ti conviene cercare qualcos’altro.

          • Orlando Morrone

            Infatti alla fine sono passato al TicWatch Pro… proprio perché cercavo qualcosa in più… però credo che un microfono e una cassa non trasformi per forza il prodotto.. rimarrebbe comunque una fitness band ma con qualche funzione in più

          • Okazuma

            Diventerebbe, per forza di cose, più grande di adesso. In più, ne risentirebbe l’autonomia.
            La Mi Band vende perché ha una sua identità ed un prezzo onesto.
            Chi vuole altro punta ad uno smartwatch come hai fatto giustamente tu con il Tic che ritengo essere l’unico sensato da comprare anche se, per me, il prezzo degli SW non dovrebbe superare i 140 Euro.

          • Obi-Wan

            E 2 giorni di autonomia.. .

        • Randolph Carter

          Tu vorresti funzioni da smartwatch da 150 euro con Watch OS su una smartband da 30 euro?

    • Okazuma

      Con il FW modificato e l’app alternativa hanno fatto miracoli andando a migliorare il SW ed aggiungendo funzionalità che la versione originale non ha.
      Secondo me, la 4, prenderà parecchio spunto dal questo lavoro amatoriale oltre a montare un chip NFC che, si spera, supporti GPay in qualche modo.

      • Paul

        Qualche riferimento per cercare questo lavoro alternativo?

  • Psyco98

    Ma infatti facessero come hanno fatto fin’ora: piuttosto che rilasciare versioni a caso che si prendano il tempo necessario e facciano un prodotto quasi perfetto piuttosto che un prodotto all’anno “perché sì”

    • Okazuma

      Concordo