Telegram ha guadagnato 3 milioni di nuovi utenti durante il down di Facebook

Lorenzo Delli -

Che ieri Facebook e tutti i servizi in qualche modo collegati alla società di Zuckerberg (WhatsApp, Instagram, Messenger) abbiano avuto qualche problemino di troppo non è certo un segreto. E indovinate un po’ chi ci ha guadagnato?

Ma è ovvio, il servizio di messaggistica che tutti nominano quando WhatsApp ha qualcosa che non va, Telegram! Durante il “downtime” (che poi del tutto down non è andato) dei vari servizi Facebook, compresi quelli di messaggistica, 3 milioni di nuovi utenti si sono registrati a Telegram. A riportarlo è lo stesso Pavel Durov, il controverso fondatore del servizio di messaggistica.

Durov promette “Privacy e spazio illimitato per tutti“, una chiara frecciatina ai problemi di privacy di Facebook su cui lo stesso Zuckerberg si è espresso giusto qualche giorno fa. Nonostante Durov non ne faccia chiaro riferimento, è lecito aspettarsi che il picco di iscrizioni sia dovuto proprio ai disservizi delle app di messaggistica prima citati.

Lo staff di Telegram ha però confermato ai colleghi di TechCrunch che proprio in generale, ogni volta che WhatsApp o Messenger hanno problemi, si registrano dei picchi nelle nuove iscrizioni. Quanti di voi usano abitualmente Telegram al posto di WhatsApp? Siete riusciti a convincere amici, colleghi o parenti a sostituirlo a WhatsApp o utilizzate entrambe per non scontentare nessuno?