Il mercato smartphone ricomincerà a crescere nel 2020

Giuseppe Tripodi

Nell’ultimo anno si è parlato molto di stagnazione del mercato smartphone: il 2018 è stato l’anno in cui le vendite dei dispositivi mobili hanno rallentato e, secondo la nota società di consulenza Strategy Analytics, la produzione e le vendite sono calate, rispettivamente, del 5% e 6%.

C’è chi fornisce cifre leggermente diverse, ma la sostanza non cambia: gli ultimi 12 mesi non sono stati un gran periodo per il settore: tra saturazione del mercato (specialmente in USA e Cina), maggiore durata dei device e altri fattori (qualcuno ha detto batterie nuove a poco prezzo?) hanno portato ad un calo di interesse per i dispositivi mobili.

Secondo Strategy Analytics, anche il 2019 sarà un periodo piuttosto piatto, con un ulteriore calo di vendite dell’1%: la ripresa per il settore inizierà nel 2020, quando i volumi di produzione e vendita riprenderanno a crescere su base annua, rispettivamente dell’1% e del 2%, secondo le stime della società. Si tratta di cifre modeste, ma che anticipano un trend crescente grazie al cambio generazionale che verrà portato dal 5G.

LEGGI ANCHE: Quanti smartphone 5G ci saranno nel 2023?

Secondo Strategy Analytics, i mercati emergenti dell’Asia Pacifica registranno un grande aumento di richiesta e, entro il 2024, i Big Five del settore saranno Cina, India, USA, Brasile e Indoneia.

Via: Strategy Analytics