Apple riparerà anche gli iPhone con batterie non originali, finalmente

Giuseppe Tripodi O, almeno, così sembrerebbe da un documento interno trapelato.

Stando ad un documento interno di Apple, trapelato su MacRumors e sul sito francese iGen, sembra ì che sarà finalmente possibile far ripare gli iPhone con una batteria non originale negli Apple Store e nei Centri Assistenza Autorizzati Apple. Fino ad ora, al contrario, le policy della mela prevedevano che l’assistenza ufficiale dovesse rifiutarsi di riparare i dispositivi che presentavano un qualsiasi componente non originale, il che rendeva piuttosto “rischioso” sostituire la batteria in casa (considerando che la quasi totalità delle batterie acquistabili online provengono da produttori di terze parti e non sono certificate da Apple).

Con queste nuove indicazioni, gli addetti del Genius Bar sono autorizzati ad eseguire riparazioni non correlate alla batteria (come microfoni, scheda madre, display, etc) lasciando al suo posto la batteria non originale e, ovviamente, sotto richiesta del cliente possono sostituire la batteria con una originale Apple pagando il normale costo di riparazione.

LEGGI ANCHE: Apple Mac con ARM? Intel conferma per il prossimo anno

C’è addirittura una piacevole sorpresa: se i connettori della batteria sono rovinati o è stato applicato troppo adesivo, gli addetti dei Genius Bar o dei Centri Autorizzati Apple possono persino sostiturie l’intero iPhone al costo di riparazione della batteria.

Si tratta di un’ottima notizia per tutti i sostenitori del diritto a riparare autonomamente i propri dispositivi. Le nuove regole sono entrate in vigore lo scorso giovedì e dovrebbero applicarsi a livello globale.

Via: TheVerge