L’Italia è il paese con le tariffe telefoniche medie più basse d’Europa: l’avreste mai detto? (foto)

Vincenzo Ronca

La Commissione Europea ha condotto un interessante studio sulle tariffe telefoniche degli operatori mobili nei diversi mercati europei. Il risultato forse vi sorprenderà: gli operatori italiani hanno le tariffe medie più basse d’Europa.

Per avere un metro di giudizio equo, la Commissione ha considerato dei “panieristandardizzati di prodotti telefonici: quello basilare include 30 chiamate, 100 MB di traffico dati e 100 SMS, quello top include 5 GB di traffico dati, 100 chiamate e 140 SMS. Inoltre, per generalizzare l’analisi sono stati considerati anche dei pacchetti virtuali di solo traffico dati.

LEGGI ANCHE: le migliori offerte telefoniche

I numeri ed i grafici riportati nella galleria in basso non lasciano spazio a troppe interpretazioni: gli operatori italiani figurano spesso tra i più economici in assoluto nei pacchetti standard considerati. In particolare, in 9 pacchetti standard le offerte di Wind Tre e Vodafone sono risultate le più basse d’Europa. La seconda immagine in galleria conferma tutto questo, mentre le successive mostrano come solo Polonia, l’Austria, la Francia, la Finlandia e Regno Unito presentano dei prezzi competitivi.

Le tariffe più care sono risultate quelle degli operatori ciprioti e cechi. Nell’analisi non sono stati inclusi gli operatori virtuali. I dati sono stati raccolti nel febbraio 2018 e pertanto Iliad non è incluso nell’analisi: sarebbe stato interessante vedere l’influenza su questi risultati della contrazione dei prezzi degli operatori italiani dopo il suo arrivo.

Per ulteriori informazioni e dettagli sul report stilato dalla Commissione Europea vi rimandiamo alla pagina dedicata sul sito ufficiale, dove potete reperire anche il documento completo.

Via: Tom's HardwareFonte: Commissione EU