Con l’ultimo aggiornamento Google Keep torna su Apple Watch! (foto)

Roberto Artigiani

Nel 2017 Google aveva ritirato alcune sue app per Apple Watch dall’App Store, ma ora con l’ultimo aggiornamento Google Keep torna disponibile per gli utenti dell’orologio smart di Cupertino. Il changelog della versione 2.2019.06204 infatti non lascia spazio a dubbi e riporta, accanto al canonico “Correzione di bug e miglioramento delle prestazioni”, un bel più soddisfacente “Ora puoi usare Google Keep sull’Apple Watch”.

Come potete immaginare l’applicazione, già piuttosto semplice di per sé, presenta un’interfaccia abbastanza scarna. Sono comunque presenti tutte le note che vengono sincronizzate con le altre piattaforme. Ogni nota mostra fino a due righe di testo con eventuali immagini allineata alle scritte. Si possono creare nuove note o spuntare le varie voci di una lista, ma purtroppo non se ne possono aggiungere a una già esistente.

LEGGI ANCHE: Potete gestire le playlist di Amazon Music tramite Alexa

Usando il force touch è possibile anche sfruttare la dettatura vocale, la scrittura a mano libera o aggiungere emoji. Allo stesso modo le note possono essere bloccate in alto con il pin o direttamente archiviate. Un’altra assenza di rilievo è l’interazione con Siri, ma forse per ora è meglio considerare il bicchiere mezzo pieno con la speranza che altri aggiornamenti arrivino presto.

Via: 9 To 5 Google