Questo sarà il nuovo Samsung Galaxy Watch Active, tondo e minimale (foto | aggiornato)

Vezio Ceniccola -

Continuano a spuntare importanti indizi in rete sul conto di quello che dovrebbe essere il nuovo Galaxy Watch Active, nome in codice “Pulse“. Dopo aver visto i primi schemi basati sulle informazioni tecniche trapelate nelle scorse settimane, oggi abbiamo l’occasione di vedere un render più completo, che ci svela il design integrale del nuovo smartwatch sportivo a marchio Samsung.

Le linee e gli elementi estetici sono esattamente come ci aspettavamo: si tratta di uno smartwatch circolare dal design pulito ed aggrazziato, con due pulsanti fisici sulla parte destra della scocca in metallo e un cinturino in silicone. Il display circolare sembra avere cornici molto ridotti, con un effetto leggermente smussato sul contorno.

Da questa immmagine sembra non essere presente una corona superiore con il quale scorrere l’interfaccia e non sono visibili eventuali sensori, che però dovrebbero essere integrati sul retro della cassa. Secondo i precedenti rumor, dovrebbero esserci GPS, NFC e supporto all’impermeabilità, oltre ad un buon sensore per il battito cardiaco.

LEGGI ANCHE: Le novità wearable di Samsung

La presentazione ufficiale di questo modello potrebbe avvenire già il prossimo 20 febbraio 2019, nel corso dell’evento di lancio della nuova gamma Galaxy S10. Il nuovo Galaxy Watch Active potrebbe non essere il solo wearable annunciato durante questo evento, visto che potrebbe arrivare anche una nuova serie di Galaxy Fit.

Aggiornamento18-02-2019 ore 15:05

Abbiamo aggiornato la galleria qui di seguito con le nuove immagini relative a Samsung Galaxy Watch Active, visibile in tutte le varianti di colore che saranno disponibili.

Samsung Galaxy Watch Active – Oro rosa

Samsung Galaxy Watch Active – Blue

Samsung Galaxy Watch Active – Argento

Samsung Galaxy Watch Active – Nero

Via: Phone ArenaFonte: 91mobiles, WinFuture
  • zenon85

    L’assenza dell’iconica ghiera potrebbe lasciar sperare nell’uso di WearOS?

    • Name

      Perchè mai sperare nell’uso di qualcosa di inferiore?! Mah.

      • zenon85

        Mica tanto inferiore.. comandi vocali, mappe, applicazioni WearOS gli è molto sopra. Il grande difetto è hw alquanto arretrato ma se Sammy utilizzasse la base dei suoi Galaxy farebbe felici tutti.

        • Name

          Mah, i comandi vocali io non li reputo affatto così necessari! Non parlerei mai all’orologio mentre sono in metro o in autobus rompendo i così detti a chi ho intorno coi fatti miei.
          In compenso non so oggi, ma io ero rimasto che tizen permetteva alla batteria di durare di più rispetto agli smartwatch con la robaccia google.
          In più direi che c’è un motivo principe per NON preferire android/google pure sull’orologio: google ci f0tt3 già fin troppo e di potere ne ha abbastanza.

          • zenon85

            Una buona parte dei problemi della durata della batteria è dovuto all’uso di hw vecchio rispecchio alla concorrenza (di recente siamo passati allo Snapdragon 3100 che non è altro che un 2100 con un core in più per le routine, che a sua volta era una evoluzione dello Snapdragon 200 dei vecchi smartphone). Il resto del tuo discorso non lo comprendo visto che a sua volta Samsung ha guadagno sull’hw di quasi tutte le piattaforme tanto quanto Google.

          • Name

            Cosa c’entra il guadagno? Si parla di diffusione dell’os ed ovviamente il potere di chi controlla l’os. Preferisco si diffonda tizen, nato tra l’altro dall’unione di MeeGo di Nokia-Intel con bada di samsung, che non il trojan di google, ancor più alla luce delle notizie come l’ultima sul “ci siamo dimenticati di dire che il vostro nest aveva un microfono “disattivato””.
            E l’altra buona parte è dovuta all’os marcio xD

          • zenon85

            Va bene. Ok

  • Salvo Cilio

    Bello mi piasce. Anche se di sicuro non arriverà in Italia