Snapdragon 855, via alla produzione di massa: pronti all’invasione degli smartphone top di gamma 2019?

Edoardo Carlo Ceretti

Mentre a Barcellona i grandi produttori di smartphone scaldano i motori in vista dell’imminente inaugurazione dell’edizione 2019 del Mobile World Congress, in estremo oriente è iniziata la fase cruciale di produzione di massa dello Snapdragon 855, il chip di Qualcomm che andrà ad animare la stragrande maggioranza degli smartphone top di gamma di quest’anno.

Com’è noto, la produzione è affidata a TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company), che si avvale delle più recenti tecnologie e del processo costruttivo a 7 nm per confezionare il SoC che sarà il punto di riferimento del settore mobile per i prossimi mesi. I punti di forza di Snapdragon 855 saranno potenza ed efficienza – anche grazie all’architettura Kryo 485, proprietaria di Qualcomm – una sempre più spiccata propensione verso l’intelligenza artificiale e, nel futuro prossimo, il supporto al 5G.

LEGGI ANCHE: Tutto su Samsung Galaxy S10

Se tutto procederà senza intoppi, presto vedremo sul mercato una vera e propria ondata di smartphone powered by Snapdragon 855, con Xiaomi, Nokia, LG, Sony e altri ancora, pronti a sgomitare per farsi largo in un settore sempre più agguerrito. Quanti di voi hanno già deciso che il vostro prossimo smartphone sarà equipaggiato con l’ultimo SoC di Qualcomm?

Via: Gizchina