Swisscom abbatte le barriere del roaming: ecco l’offerta con chiamate, SMS e dati illimitati in Svizzera e in Europa

Edoardo Carlo Ceretti

Lettori svizzeri all’ascolto, c’è un’ottima notizia per voi. A partire dalla fine di febbraio infatti, Swisscom lancerà una nuova offerta telefonica in abbonamento, caratterizzata da soglie illimitate per chiamate, SMS e traffico internet, ma soprattutto dalla possibilità di utilizzare tutto ciò anche nei paesi europei.

La Svizzera infatti non è membro dell’Unione Europea, dunque i suoi operatori non hanno abbracciato la svolta per il roaming like at home di metà 2017, non consentendo ai loro utenti di sfruttare il bundle previsto dalla loro offerta all’estero. Un problema sentito soprattutto dai frontalieri e da chi viaggia molto in Europa per motivi di lavoro. Ma ecco finalmente la risposta di Swisscom.

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte telefoniche degli operatori

L’operatore si era già distinto in passato per le migliori tariffe di roaming, ma ora con l’abbonamento inOne mobile go riscrive le regole. A partire da 60 franchi svizzeri al mese (circa 53€ al cambio attuale), i clienti Swisscom potranno usufruire di chiamate, SMS e traffico dati illimitati (ad una velocità massima di 100 Mb/s) indifferentemente in Svizzera e nei paesi UE.

Via: Mondo3Fonte: Swisscom
  • ADM90

    Ottimo. Ora aspettiamo iliad con la tariffa tutto incluso (magari sopra i 100 GB blocco a 60 Mbps) [si. Con iliad mi trovo bene]

  • Nathan Giovannini

    Era ora la Svizzera era l’unico stato in Europa a far pagare ancora il roaming

    • Noi continueremo a pagarlo, e lo stesso vale per quando ci si reca nei cd microstati (San Marino, Città del Vaticano, Principato di Monaco, eccetera)

    • Ingorante

      La svizzera è un paese extracomunitario.

  • Tiwi

    bene, ma 50€ al mese non sono pochi

    • NokiRED7Plus

      Il costo medio degli abbonamenti in Svizzera è questo.
      Da loro tariffe come le nostre non esistono, e ti dirò di più, non esistono proprio offerte ricaricabili, ma solo abbonamenti.

      • Fafner

        Qualcosina in verità c’è, per lo più da parte di operatori minori, ma è un concetto poco diffuso qui, e i prezzi come tutto il resto non sono quelli italiani.

        • NokiRED7Plus

          Operatori minori in CH = 0.1 di importanza
          E Salt e Sunrise non hanno buona fama🤣

      • Pol Pastrello

        In Svizzera l’auto più venduta è la Skoda Octavia; gli Svizzeri sono molto più funzionali, non stanno a guardare il pelo nell’uovo come gli italiani!

        • NokiRED7Plus

          Gruppo VK in generale + Volvo a mille
          Concordo
          Magari al posto di fare i fighetti sarebbe meglio imparare il pensiero degli svizzeri dal punto di vista automobilistico

    • Nome

      Ahaha abito in Svizzera, fidati per me sentire offerte come illiad ma anche di altri operatori Italiani mi fa venire un colpo al cuore

      • Tiwi

        ah bene, allora ok 😀

    • Ingorante

      50euro per uno svizzero sono come 20 per noi.

      • L0RE15

        Sì, come no…tutti ricchi gli svizzeri, tutti banchieri e tutti con una mucca viola nel giardino…

        • Simone Mattogno

          La mucca viola mi ha ucciso ahahahahah

        • Ingorante

          Perdonami, ma scrivi senza conoscere minimamente la situazione. Ci potresti arrivare con la logica chiedendoti perché tra Varese e Como ci siano più di 70.000 frontalieri, ma evidentemente ti costa fatica. 🙂 Io abito a 3 km dal confine e conosco molto bene la situazione. Lo stipendio medio di uno svizzero è di 5000 chf. E se per noi è TANTO per loro è uno stipendio normale che non consente di strafare. E da loro i minimi salariali sono imposti, non come da noi dove un datore di lavoro può giocare al ribasso. Ma d’altra parte, qui siamo in africa, lì hanno una mentalità mitteleuropea.
          Da noi un maestro delle elementari prende sui 1500, da loro 7000chf. Un professore delle medie percepisce 8/9000 chf. Quindi per uno svizzero 50 euro sono come 20 per noi.

          • L0RE15

            A parte che era una battuta, ad ogni modo apprezzo la sua disamina ma mi continuo a trovare in disaccordo sulla conclusione. Lei ci abita a 3 km, io ci ho vissuto.

          • Ingorante

            Non capisco come tu possa trovarti in disaccordo con una cosa oggettiva e non confutabile. Se ci hai vissuto dovresti BEN conoscere la differenza tra gli stipendi italiani e quelli svizzeri . Dalla colazione alla cena, dal supermercato al cinema, la vita lì costa quasi il doppio e gli stipendi sono più del doppio dei nostri. I supermercati italiani di confine fanno le corna d’oro con gli svizzeri che vengono a fare la spesa. 🙂
            Di contro le aziende ticinesi danno lavoro agli italiani perché possono pagarli al minimo sindacale, cosa che uno dipendente svizzero non potrebbe permettersi di accettare. E i frontalieri arrivano fino da Milano (50 km…) perché il minimo svizzero è il doppio di un stipendio italiano. E sono dati inconfutabili. 🙂

          • L0RE15

            Un conto sono gli stipendi…un conto è la vita, un conto sono i costi della vita stessa: 50 euro sono 50 euro, al massimo possiamo far due conti col cambio franco/euro ma sostenere, a priori, che uno svizzero può tranquillamente pagare 50 euro una cosa che ne vale 20, significa un po’ dire “ah ma tanto tu sei ricco, allora aspetta che tiro fuori il menù coi prezzi per i ricchi, tanto a te cosa cambia?”. Allora all’emiro o al Sultano del Brunei facciamo pagare tutto 100 volte più del normale che tanto somo ricchi sdondati. Mi spiace ma è la base del ragionamento che non condivido, poi è ovvio che ci sono situazioni di povertà o di ricchezza o di estrema ricchezza ma facciamo un’analisi e delle constatazioni un po’ più profonde che non limitarsi a dire “hanno stipendi elevate” o “per loro i nostri 50 euro sono come 20 euro”.
            In Svizzera ci sojo cose che, ad esempio, costano tantissimo rispetto all’Italia, la prima che mi viene in mente è l’immondizia e i sacchi per l’immondizia: in Italoa si comprano almsupermercato e costano poco, in Svizzera costano un patrimonio e sei obbligato ad usare quelli (pena ovviame te salatissime multe vista la precisione svizzera in tal senso). Mediamente gli abbonamenti telefonici costano più che in Italia…e, se sommiamo tutte queste piccole cose della vita quotidiana, il gap presunto di cui parla lei si azzera.

          • Ingorante

            Guarda che mi stai dando ragione.

            In Svizzera la vita costa il DOPPIO che in italia. Praticamente TUTTO costa il doppio. Dall’affitto alla pizza.* Di conseguenza gli stipendi sono doppi. Tieni conto che secondo recenti indagini di mercato, un cittadino della confederazione per vivere tranquillamente necessita di 7000 chf al mese. Da noi con 6.100 euro ti dai alla pazza gioia, da loro… vivi.
            Ok? Partendo da questo presupposto, le loro tariffe telefoniche sono proporzionate al caro vita.

            Tornando alla mia affermazione iniziale, se noi una pizza la paghiamo 10 euro, in svizzera costa 25 franchi (20 euro); se un caffè lo paghiamo 1 euro, oltre confine costa 2,5 chf. Ne consegue che per uno svizzero il valore d’acquisto di 50 euro sia il corrispettivo dei nostri 20 euro o poco più.

            Cambiamo prospettiva: se per noi un affitto da 600 euro è poco, per un thailandese che guadagna il corrispettivo di 300 euro al mese, sarebbe una cifra folle.

            *Pensa che a Bizzarone (IT) il bar più vicino al confine è preso d’assalto dagli Svizzeri che vengono APPOSTA a fare colazione. In un famoso supermercato vicino a Chiasso si vedono quasi solo svizzeri che valicano il confine per fare la spesa.

          • Ingorante

            “50 euro sono 50 euro” è proprio questo che non comprendi. Il valore di 50 euro è soggettivo e dipende dal POTERE d’ACQUISTO che hanno in un dato paese.

            Se in Italia porti tua moglie/fidanzata in pizzeria e con 40 euro mangiate (pizza, birra, caffè e coperto) in due, in Svizzera gli stessi soldi ti bastano per UNA persona.

            Se per noi 3000 euro al mese sono un ottimo stipendio, loro con quei soldi non possono camparci.

  • Mario I/O

    Tutto sommato per i professionisti 50 euro sono un buon affare per no dover più pensare a nulla se non a usare il teleono.

  • gaetano liperoti

    E se un Italiano orendesse questa sim per usarla perennemente qua in Italia vosa accadrebbe?andrebbe in roaming con quale operatore?

  • Fafner

    60.- però solo se hai già TV/telefonia fissa/Internet da loro. Se sottoscritto da solo i franchetti diventano già 80.