I registratori di cassa Olivetti sposano il sistema SumUp per i pagamenti tramite Apple Pay e Google Pay

Edoardo Carlo Ceretti -

Giunge una splendida notizia da Olivetti e SumUp, circa un accordo che porterà, sui futuri registratori di cassa del marchio italiano, il sistema di pagamento elettronico sviluppato dalla start-up europea.

La novità consentirà non soltanto di rendere ancora più agevole il compito del commerciante e l’operazione di pagamento da parte del cliente, ma anche di integrare le funzioni garantite da SumUp, ovvero la possibilità di effettuare pagamenti tramite carta di credito e soprattutto smartphone e smartwatch, grazie a Apple Pay e Google Pay.

LEGGI ANCHE: Tile Mate, la recensione

I nuovi registratori di cassa di Olivetti saranno basati su Android come sistema operativo e avranno anche la possibilità di collegarsi via Bluetooth al dispositivo SumUp, per abilitare le funzioni di pagamento elettronico e mobile, ricevendo in automatico l’importo dovuto, senza che il commerciante debba digitarlo più volte. Ciò consentirà anche di supportare il nuovo scontrino elettronico.

Via: Dday.it
  • Marco

    “Il registratore di cassa Olivetti è già basato su Android”.

    A parte il fatto che non fanno un modello solo, al momento non mi risulta l’esistenza di registratori di cassa Olivetti basati su Android 🤔

    • Infatti parlano di “i nuovi modelli saranno basati”.
      E, poi, dall’anno prossimo entra in vigore lo scontrino elettronico, pertanto tutti (compresi quelli che l’hanno cambiato da poco) dovranno mettere un nuovo misuratore fiscale.

      • Marco

        Gli attuali sono aggiornabili.

        EDIT: Hanno corretto l’articolo, comunque; nella prima versione non diceva “i nuovi registratori”, ma diceva “sono già basati su Android”

        • Ah, ok 🙂

        • Aggiornabili ad Android? L’intervento mi sa che costa, e dato che entro l’anno si cambia (tutti, nessuno escluso), trovo assurdo spendere soldi adesso 😉

          • Marco

            No, non sono aggiornabili a Android, e non serve per la questione degli invii dei corrispettivi.
            Android servirà, probabilmente, per gestire Apple e Google Pay.
            I modelli attuali (esempio: Nettuna 7000 Plus è Nettuna 3000), sono appena stati aggiornati per la creazione e l’invio delle fatture elettroniche attraverso la piattaforma Olivetti Smart Retail Hub.
            Per questi modelli saranno disponibili anche i firmware per gli invii dei corrispettivi (speriamo presto, perchè per chi raggiunge i 400K Euro di fatturato, l’obbligo scatta il 01/07/2019).

          • Grazie… devo vedere che modello ho, comunque ha qualche anno sulle spalle, magari l’avrei cambiata comunque per esaurimento della memoria fiscale (che, onestamente, non capisco perché non facciano in odo che si possa “svuotare” presso il ministero o l’agenzia delle entrate per via telematica in modo da non doverla cambiare ogni tot quando, magari, funziona ancora perfettamente… ma dopo aver visto come lo stato ha implementato la fatturazione elettronica non mi meraviglio più di nulla…)