Ricariche per le SIM PosteMobile? Ora anche presso supermercati, librerie e catene di elettronica

Edoardo Carlo Ceretti

L’ultimo Osservatorio pubblicato da AGCOM ha mostrato una PosteMobile in grande salute, prima per distacco fra gli operatori virtuali e capace (per ora) di doppiare persino Iliad. I clienti dell’operatore sanno bene come ci sia ampia scelta nelle modalità di ricarica della propria SIM, ma sembra che le opzioni siano destinate a diventare sempre di più.

Grazie alla segnalazione dei colleghi di MVNO News, vi riportiamo la notizia dell’avvistamento di ricariche PosteMobile – nei diversi tagli da 5€ a 50€ – presso diversi punti vendita di catene di supermercati, negozi di elettronica, librerie e altro ancora. In particolare si tratta di:

  • Supermercati: Panorama; il Gigante; Carrefour; Conad; Esselunga; Tigros; U2 (gruppo Finiper – Unes e Iper la Grande i); Ipercarni (Roma)
  • Negozi di elettronica: Trony (appartenenti al socio DML SPA)
  • Librerie: Mondadori e Feltrinelli
  • Negozi di arredamento: Conforama
  • Punti ristoro: Chef Express

LEGGI ANCHE: Tutte le migliori offerte degli operatori

In assenza di una comunicazione ufficiale da parte di PosteMobile, è bene chiarire che non tutti i punti vendita dei marchi elencati, dislocati sul territorio italiano, aderiscono all’iniziativa, ma potrebbe spesso trattarsi di accordi fra l’operatore e punti vendita locali in franchising. Si tratta comunque di una possibilità in più, che potreste aver la fortuna di avere disponibile nella vostra zona.

Fonte: MVNO News