CoopVoce vi da più tempo per evitare la disattivazione della linea per credito insufficiente

Vincenzo Ronca

CoopVoce ha introdotto una novità per le condizioni di gestione delle offerte, riguardante il periodo di sospensione a causa del credito insufficiente.

Da oggi si avranno a disposizione 30 giorni per ricaricare la propria SIM prima che l’offerta venga definitivamente disattivata. Al termine dei 30 giorni, si avranno ulteriori 7 giorni per ricaricare e riattivare senza costi aggiuntivi la linea, chiamando il servizio clienti. In totale, da oggi si hanno 37 giorni di tempo per non incorrere nella disattivazione della linea CoopVoce a causa del credito insufficiente.

LEGGI ANCHE: Huawei Watch GT, la recensione

Per ulteriori informazioni, vi suggeriamo di consultare il sito ufficiale dell’operatore virtuale.

Via: MVNO News