Il successore di iPhone XR avrà due fotocamere, il top di gamma tre: la conferma del Wall Street Journal

Giuseppe Tripodi -

Negli ultimi giorni si è chiacchierato molto degli iPhone 2019, ossia i nuovi smartphone della mela che verranno presentati a settembre: il famoso leaker @OnLeaks aveva annunciato che una variante di iPhone 11 avrebbe avuto tre fotocamere, e oggi il Wall Street Journal lo conferma. Ma il report del quotidiano statunitense svela altri interessanti dettagli sulla line up di Apple: il successore di iPhone XR avrà due fotocamere.

Ma facciamo un salto indietro. Secondo quanto riferito dal WSJ, anche quest’anno la società di Cupertino presenterà tre iPhone: i due modelli di fascia più alta avranno display OLED, mentre la variante più “economica” seguirà la linea di iPhone XR e avrà uno schermo LCD. Come già accennato, quest’ultimo farà un salto in avanti in ambito fotografico grazie all’adozione di due fotocamere; anche il modello “di mezzo” avrà due lenti, mentre la tripla fotocamera che abbiamo visto nei render trapelati alcuni giorni fa sarà un’esclusiva della variante top di gamma. Possiamo facilmente immaginare che si tratti di un iPhone 11 Max (nome assolutamentre non confermato), anche se il Journal non fa esplicito riferimento ad un display di dimensioni maggiori.

LEGGI ANCHE: I nuovi iPhone potrebbero avere notch molto più piccoli

Il possibile iPhone 11 Max avrà un grande camera bump con tre fotocamere. Questo render di @OnLeaks mostra come potrebbe essere.

Stando a quanto annunciato dal Wall Street Journal, il nuovo sistema di fotocamere rappresenterà una delle funzioni più importanti della nuova linea di iPhone; inoltre, nonostante @OnLeaks avesse precisato che il dispositivo su cui si basano i render fosse ancora in fase di EVT (Engineering Verification Test), il quotidiano americano riporta che i piani di produzione per gli iPhone 2019 siano già in una fase avanzata, in cui non si possono eseguire facilmente modifiche sostanziali.

Infine, secondo quanto riferito dal Journal, sembra che per il 2020 Apple abbandonerà il display LCD anche per la variante XR, adottando schermi OLED su tutte le tre varianti.

Fonte: Wall Street Journal