Iliad non arriverà sul fisso (per ora), ma si concentrerà sempre più su rete proprietaria e 5G

Vezio Ceniccola -

I progetti di Iliad per il 2019 sono chiari e puntano tutti in una sola direzione: il 5G. A confermarlo in maniera esplicità è Benedetto Levi, amministratore delegato della divisione italiana della società, che è tornato a parlare dalle pagine di Affari & Finanza svelando alcune strategie che saranno attuate nei prossimi mesi.

Nella lunga intervista pubblicata oggi dal giornale, l’AD ha parlato della nuova infrastruttura di rete che la sua azienda sta mettendo a punto. Come sappiamo, per il momento Iliad utilizza il roaming su rete Wind Tre, ma la creazione di una rete proprietaria sta proseguendo in maniera sempre più veloce, sia grazie al rilevamento delle torri precedentemente possedute da Wind Tre che per merito della creazione di ulteriori antenne su tutto il territorio nazionale.

Si tratta di un passaggio fondamentale per la crescita della società. Con l’attivazione delle proprie antenne, la quota di roaming su rete Wind Tre dovrebbe calare progressivamente nei prossimi mesi, garantendo anche una maggior velocità e qualità di navigazione.

Proprio grazie a questa nuova rete si potranno sviluppare i servizi basati sulla tecnologia 5G, che rappresenta una priorità importante per l’azienda. Su questo punto, Levi ha affermato: “inizieremo subito a sviluppare la nuova rete 5G non appena ci consegneranno le prime frequenze, già dalle prossime settimane“.

LEGGI ANCHE: Le SIM Iliad vendute nei negozi Coin

Più caute, invece, le dichiarazioni per quanto riguarda la telefonia fissa: anche se molti utenti hanno già dimostrato l’interesse per uno sbarco di Iliad sul fisso, Levi ha chiaramente detto che il focus rimane sul mondo mobile. Un eventuale arrivo anche su fisso al momento non è contemplato, anche se le cose potrebbero cambiare nei prossimi anni.

Via: Universofree
  • Pensassero ad estendere il 4g proprietario prima… Che il ran sharing su Wind è sempre peggio :/

    • VITA A COLORI NOURI COACHING

      Se hai letto bene l’articolo si parla di un estensione della rete proprietaria che ovviamente andrà a ridurre il ran sharing , quindi a migliorare in generale le prestazioni della rete

      • mi mancava una congiunzione 🙂

        • VITA A COLORI NOURI COACHING

          dannata congiuntivite :D:D:D:D

  • realist

    Ci sono già molti che si sono affidati ai router 4g.. soprattutto chi non usa internet in modo assiduo.

  • Maurizio Tosetti

    Comunque con la rete proprietaria sara’ un macello. A cominciare dalla mancanza di B20…

    • Andrea900

      Eh?

      • VITA A COLORI NOURI COACHING

        Parla della banda 20 che è utilizzata perché ( benché meno performante ) è più penetrante e copre una distanza maggiore dai ripetitori . Peccato che alcuni cellulari non hanno la possibilità di riceverla