I rimborsi per la fatturazione a 28 giorni non arriveranno nel 2018. Sorpresi?

Matteo Bottin -

Ormai è passato un anno da quando si sarebbe dovuta chiudere la questione della fatturazione a 28 giorni da parte degli operatori telefonici, eppure siamo ancora qui a parlarne.

Lo scorso mese il TAR aveva deciso di cancellare le sanzioni di circa 1,1 milioni di euro a testa (per TIMVodafoneWind TreFastweb), ma era rimasto l’obbligo di restituire i giorni “erosi” agli utenti. Il rimborso doveva arrivare entro il 31 dicembre 2018, ma pare che (per quest’anno) ce lo dovremo proprio sognare.

LEGGI ANCHE: Migliori offerte telefoniche

Il Consiglio di Stato ha infatti accolto la richiesta degli operatori telefonici per una sospensiva del rimborso, andando a rimandare il tutto a data da destinarsi. Non sappiamo dunque quando gli utenti riceveranno il rimborso, tanto che si parla che “si deciderà nel merito nei prossimi mesi”. Ve lo aspettavate?

Via: Corriere Comunicazioni