Nel 2018 sono cresciuti ancora di più download, spesa e ore passate su giochi e app per dispositivi mobili (foto)

Roberto Artigiani -

App Annie aveva previsto che i download di app e giochi in tutto il mondo sarebbe cresciuto ancora nel corso del 2018 e a quanto pare ci ha visto giusto. Il servizio di ricerche di mercato infatti ha calcolato che il numero di scaricamenti nel corso dell’anno ha toccato un nuovo picco: 113 miliardi tra App Store e Play Store. La cifra è frutto di una stima preliminare basata su dati fermi al 15 dicembre, ma in ogni caso è cresciuta del 10% rispetto al 2017.

Ancora di più è aumentata la spesa dei consumatori che quest’anno in media hanno pagato il 20% in più sorpassando quota 76 miliardi di dollari. Gli acquisti conteggiati riguardano il settore mobile nel suo complesso a livello globale, ma il grosso della crescita è legata ai giochi per dispositivi mobile che rimangono il formato più redditizio tra tutti. Quasi allo stesso modo è aumentata la spesa dei consumatori per gli abbonamenti in-app nelle applicazioni diverse dai giochi.

LEGGI ANCHE: Votate il vostro dispositivo preferito del 2018

La classifica delle app più redditizie comunque vede in testa ancora una volta Netflix, seguita da Tinder e Tencent Video. Il podio dei giochi invece è composto nell’ordine da Fate/Grand Order, Honour of Kings e Monster Strike, solo quarto il classicone Candy Crush Saga.

Anche l’indicatore del tempo pro capite passato con un dispositivo mobile tra le mani è salito: solo negli USA ogni utente ha speso circa 3 ore al giorno con le applicazione del proprio smartphone, +10% rispetto al 2017 e +20% rispetto al 2016. Il 2018 è stato comunque un anno di trasformazioni e ha visto l’arrivo in massa di giochi battle royale su mobile, ma anche l’ascesa di titoli per giocatori iper-occasionali e delle app per gli scooter elettrici.

Via: Venture Beat
  • Zeronegativo

    “i giochi su mobile non prenderanno mai piede” cit. commentatore abituale all’uscita del ROG phone.