Compresa nel prezzo di iPad Pro potreste avere una leggera curvatura dell’alluminio, ma non è un difetto secondo Apple (foto)

Matteo Bottin

Che i nuovi iPad Pro siano poco resistenti alla flessione lo avevamo già scoperto, ma addirittura essere spediti con una leggera flessione dello chassis forse è un po’ troppo.

Eppure è quello che stanno segnalando alcuni utenti in questi ultimi giorni: il proprio iPad Pro 2018, appena rimosso dalla confezione, mostra già una leggera flessione al centro (in alcuni casi parecchio marcata, si veda la galleria). In altri casi questa è comparsa con un “uso quotidiano”, come lo spostamento del tablet all’interno di uno zaino.

Apple però è arrivata a confermare a The Verge che, sì, il problema c’è ed è dovuto al sistema di produzione del dispositivo. Dunque anche iPad Pro appena rimossi dalla scatola potrebbero presentare il piegamento. Il problema in tutto ciò? Apple non considera questa flessione un difetto, e non vuole sostituire i prodotti. A quanto pare “non andrebbe a peggiorare con il tempo e non affliggerebbe in maniera negativa le performance del tablet”.

LEGGI ANCHE: Con una finta testa stampata in 3D, Forbes ha ingannato 4 smartphone Android, ma non iPhone X

Ovviamente il problema della mancata sostituzione si presenta dopo i primi 14 giorni dall’acquisto. Insomma, non un bel regalo per un prodotto che può partire da 899€ ed arrivare a 2.119€.

Via: The VergeFonte: MacRumors
  • Zeronegativo

    Definiamo piccola, nel senso che i due estremi opposti non si toccano?