Dopo aver provato Lensa non riuscirete più a guardare i vostri vecchi selfie

Giuseppe Tripodi I creatori di Prisma hanno pubblicato una nuova app, pensata per i selfie: l'intelligenza artificiale fa miracoli!

Vi ricordate di Prisma, l’app lanciata due anni fa che trasformava le foto in “opere d’arte” grazie al machine learning? I creatori dietro questo famosissimo software hanno recentemente lanciato una nuova app dedicata ai selfie chiamata Lensa.

Viene promossa come one-button Photoshop, e il nome è anche piuttosto azzeccato: una volta scattato il selfie, Lensa esegue una serie di correzioni e ci propone il risultato migliore, che spesso conferma che l’intelligenza artificiale può fare miracoli. Ovviamente è possibile agire singolarmente sui vari parametri, che includono parametri come Face Retouch (per appiattire rughe e imperfezioni varie), Blur background, Eye contrast, Eyebrows, Teeth whitening (!) e Lens correction.

LEGGI ANCHE: Apple potrebbe lanciare un abbonamento all-you-can-read per i giornali

L’ultimo parametro è particolarmente interessante, perché va ad agire sulle sproporzioni del volto create dalla lente (che tende a rendere la faccia più “ovale” del normale); inoltre, la funzione di sbiancamento dei denti può far miracoli, meglio di qualsiasi pulizia dei denti (almeno per quel che riguarda l’aspetto!). Ovviamente non manca la possibilità di controllare gli aspetti più classici della foto (esposizione, temperatura, etc) e acquistando l’abbonamento mensile (di 5,49$/mese) si accede a molti altri parametri per il ritocco (e alla possibilità di modificare lo sfondo).

Lensa è già disponibile su iOS (badge in fondo) e arriverà anche per Android a gennaio.

Via: TechCrunch