Vodafone accende a Milano la prima Rete 5G d’Italia, altre 5 seguiranno entro il 2019

Roberto Artigiani -

Ad un anno esatto dall’avvio della sperimentazione, Vodafone annuncia la copertura dell’80% della popolazione di Milano con rete 5G e 120 siti 5G già attivi.

Aldo Bisio, AD di Vodafone Italia ha dichiarato: “Da oggi Milano è a pieno titolo la capitale europea del 5G. La sperimentazione […] ha confermato l’effetto dirompente del 5G che ridisegnerà tutte le filiere industriali, aprirà nuove opportunità di internazionalizzazione per le imprese italiane, e inciderà sul benessere delle comunità. Il 5G sarà la base essenziale per creare vera innovazione sociale nelle città […] entro il 2019 completeremo le prime 5 città”.

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte Vodafone

Con un investimento complessivo di più di 90 milioni di euro, Vodafone ha collaborato con il Ministero dello Sviluppo Economico e altri 38 partner industriali e istituzionali per realizzare molteplici progetti, alcuni dei quali sono riportati di seguito.

  • Cittadino 4.0 – tramite un’app i cittadini, che si trovano nelle adiacenze di aree interessate da lavori di riqualificazione, potranno visualizzare in realtà aumentata l’esito delle trasformazioni e lasciare il proprio parere alle amministrazioni. Area dimostrativa: Campus Universitario di Architettura del Politecnico in via Bonardi.
  • Ambulanza connessa – le ambulanze saranno sempre connesse con il centro di gestione delle emergenze e con i medici dell’ospedale che potranno monitorare il paziente già durante il trasporto accedendo a parametri vitali e esami diagnostici per immagini in tempo reale.
  • Wearable in ambito sportivo – una serie di smart wearable dotati di sensori che rilevano in tempo reale i parametri fisiologici e i movimenti di un atleta per guidarlo durante l’allenamento, dandogli feedback immediato sulle sue performance.
  • Sicurezza urbana e dei passeggeri nelle stazioni – un sistema di video camere ad altissima risoluzione per garantire la sicurezza nelle stazioni ferroviarie.
  • Telecamere mobili per la video-sorveglianza – videocamere veicolari mobili consentiranno alla Polizia di intervenire in modo mirato e in tempo reale.
  • Droni per riprese aeree di sicurezza – video-sorveglianza aerea attraverso l’uso di droni
  • Logistica dell’ultimo miglio – consegne realizzate tramite Yape (veicolo elettrico ultraleggero a guida autonoma).
  • Servizi giornalistici di nuova generazione – una telecamera 4K che invia un flusso audiovideo in altissima risoluzione alla sala di regia di Sky pronto per la messa in onda in diretta oppure per attività di post-produzione.
  • Turista 4.0 – attraverso un visore per la Realtà Virtuale i visitatori potranno vivere tutte le emozioni dei luoghi dell’arte.