Fastweb WOW Space: cloud illimitato a meno di 10€ l’anno (video) (Aggiornato)

Giuseppe Tripodi - Se attivate adesso, è GRATIS per sempre!

Questa mattina Fastweb ha presentato il nuovo episodio di #nientecomeprima, la serie con cui la società annuncia le novità più importanti per i suoi clienti di telefonia fissa e mobile. In questo nuovo capitolo, l’AD Alberto Calcagno ha svelato WOW Space, un nuovo servizio di cloud storage che stupisce per il prezzo davvero irrisorio: solo 9,95€ l’anno.

WOW Space ha spazio illimitato e permette di caricare le foto a risoluzione originale, con tanto di upload automatico tramite l’app per smartphone (già disponibile per Android, in arrivo per iOS). Ovviamente, il servizio è disponibile solo per i clienti Fastweb (fissi o mobile), che potranno eseguire l’accesso al proprio WOW Space tramite le stesse credenziali di MyFastPage. Dall’app per smartphone, è possibile vedere le foto organizzate in galleria o su mappa, in base al luogo in cui sono state scattate.

LEGGI ANCHE: Fastweb Mobile imita Iliad e lancia i suoi distributori automatici di SIM

Come già accennato, il costo è di soli 9,95€ l’anno, con il primo mese gratuito: inoltre, è in promozione gratis per sempre per chi lo attiva entro il 31 gennaio 2019. Per maggiori informazioni vi lasciamo al video di presentazione con Alberto Calcagno, agli screenshot che trovate in fondo e alla pagina di presentazione.

Aggiornamento04/12/2018

Forse non tutti gli utenti avranno ben chiaro cosa intenda Fastweb con la nota che riporta sotto il tasto di attivazione e nelle condizioni generali:

L’attivazione implica accettazione della misura di compensazione alternativa proposta ai sensi della del. AGCom 269/18/Cons ed è integralmente satisfattiva di qualunque diritto di ristoro degli utenti

Sostanzialmente, l’attivazione di WOW Space conta come compensazione alternativa per il rimborso di eventuali mensilità pagate con fatturazione a 28 giorni. La delibera AGCom 269/18, infatti, è quella che impone agli operatori la fatturazione ogni mese solare (30 giorni) e obbliga i gestori a fornire un rimborso ai clienti che hanno pagato di più e che ne fanno richiesta entro il 31 dicembre 2018.

Tuttavia, nella delibera AGCom si legge:

resta ferma la possibilità per gli operatori di proporre ai singoli interessati soluzioni di compensazione alternative, satisfattive del diritto di ristoro degli utenti, dandone idonea comunicazione a quest’Autorità nel termine sopra indicato;

In questo caso, come riportato da FastWeb, il servizio WOW Space conta come compensazione alternativa e accettandone le condizioni si rinuncia all’eventuale diritto di rimborso.

#nientecomeprima

Fastweb lancia WOW Space,

il cloud facile, sicuro e illimitato per tutti i clienti

Milano, 3 dicembre 2018 – Fastweb chiude il 2018 con un nuovo episodio, il settimo, di #nientecomeprima, la strategia basata sulla trasparenza e sulla chiarezza delle offerte lanciata oltre un anno fa, mettendo a disposizione di tutti i nuovi clienti fissi e mobili come dei già clienti il servizio WOW Space, il cloud innovativo e unico sul mercato, perché facile, sicuro e illimitato.

Con WOW Space infatti tutti i clienti potranno conservare foto, video, musica e i ricordi più importanti senza limiti di spazio, nel formato originale e senza compromessi sulla qualità e senza più doversi preoccupare della capacità di memoria del proprio cellulare o di dover eliminare file precedenti per far posto ai nuovi. Inoltre con la funzione di tag e di geolocalizzazione, ritrovare foto e video sarà semplicissimo così come condividere in modo facile e sicuro tutti i file conservati.

WOW Space è attivabile al prezzo lancio di € 9,95 all’anno, con il primo mese di prova gratuita. Inoltre per tutti i clienti che attiveranno il servizio entro il 31 gennaio 2019 WOW Space sarà gratuito per sempre.

Attivare il servizio è molto semplice: è sufficiente scaricare l’app WOW Space e inserire le credenziali dell’account Fastweb per accedere con un click ai propri ricordi più belli.

“Siamo il primo operatore in Italia a offrire ai propri clienti un cloud davvero illimitato per mettere al sicuro tutti i propri ricordi, senza limiti di spazio e senza che venga compressa in alcun modo la qualità originale dei file” ha dichiarato Roberto Chieppa, Marketing & Customer Experience Officer di Fastweb. “Ancora una volta Fastweb si dimostra attenta ai bisogni dei propri clienti mettendo al centro l’innovazione e il digitale con l’obiettivo di offrire il miglior servizio possibile”.

Anche con il nuovo episodio di #nientecomeprima Fastweb continua la sua strategia di trasparenza verso i clienti e di chiarezza delle proprie offerte.

Una rivoluzione iniziata oltre un anno fa con la quale l’azienda ha abolito per il fisso così come per il mobile, tutti i cosiddetti costi nascosti relativi ai servizi telefonici supplementari, come la segreteria, il controllo del credito, il trasferimento di chiamata, le penali per recesso anticipato, le promozioni e prevedendo quindi per le proprie offerte solo prezzi “fissi” che non cambiano alla fine del periodo di lancio. Fastweb inoltre consente ai tutti i propri clienti di recedere da tutte le offerte sia fisse che mobili senza nessun vincolo temporale. Una scelta di trasparenza che si traduce anche nell’aver introdotto la fattura “tutto incluso” in cui, all’interno del prezzo mensile, sono inserite tutte le componenti che solitamente vengono fatte pagare a parte, come il costo di attivazione, il contributo aggiuntivo per il modem o l’opzione Ultrafibra.

Fastweb è anche l’unico operatore sul mercato a comunicare al cliente in modo trasparente, direttamente sul contratto di abbonamento, la velocità esatta della connessione di casa e qualora la velocità reale dovesse essere inferiore, il cliente potrà decidere se recedere o meno dal contratto, il tutto senza nessun vincolo e nessun costo. Inoltre, con Fastweb tutti i clienti che hanno sottoscritto un’offerta possono modificarla aderendo a qualsiasi nuova proposta commerciale senza vincoli, né costi aggiuntivi proprio come i nuovi clienti, con un semplice click da MyFASTPage, o dall’App MyFastweb.

L’offerta Fastweb Mobile

Con i piani Mobile Freedom, Mobile Voce&Giga e Mobile Base, Fastweb soddisfa al meglio tutti i bisogni di comunicazione del mercato e continua a spingere sulla convergenza delle offerte fisso-mobile. Mobile Freedom è la soluzione pensata per i già clienti su rete fissa che prevede 30 GB, minuti illimitati e 100 sms a 9,95 euro al mese (20 GB a 14,95 euro al mese per i clienti solo mobile) mentre Mobile Voce & Giga offre 30GB, 1000 minuti e 100 sms a 6,95 euro al mese (10GB a 10,95 euro al mese per i clienti solo mobile). Completa il portafoglio d’offerta Mobile Base, la soluzione entry level che prevede 1GB, 100 minuti e 100 sms a 1,95 euro al mese (2,95 euro al mese se si è clienti solo mobile). Tutte le offerte prevedono una connessione 4G e 4Gplus con copertura al 98% del territorio nazionale. I minuti di traffico incluso possono inoltre essere utilizzati anche per chiamate verso oltre 60 destinazioni internazionali, tra cui Europa, Cina, Canada e Stati Uniti.

L’offerta Fastweb Fissa

Per la connessione di casa Fastweb offre invece due offerte chiare, semplici: Internet, l’offerta che al prezzo di 29,95 euro al mese (24,95 per i clienti che scelgono Fastweb anche sul mobile) permette di navigare illimitatamente e alla massima velocità disponibile e Internet + Telefono che offre invece a 34.95 euro al mese (29,95 euro per i clienti che scelgono anche Fastweb sul mobile), oltre alla navigazione senza limiti, anche chiamate illimitate dal proprio telefono di casa verso i numeri nazionali. Entrambe le offerte includono, senza alcun costo aggiuntivo, FastGate, il modem di ultima generazione in grado di massimizzare le prestazioni di rete offrendo la massima copertura domestica e la più elevata velocità di navigazione internet, anche in wi-fi.

  • RiccardoC

    ma serve solo per le foto?

    • Paolo

      No, anche per i documenti. Ha un grosso problema però al momento. Niente app desktop. Insomma, solamente sul cellulare (o via web) me ne faccio poco e di certo non posso sostituirlo a Dropbox

      • Marco

        Qual è la pagina di accesso via web?

        • Paolo

          https://cloud. wowspace. it ma a me non funziona.

          • Marco

            a me funziona. solo che quando carichi i file non c’è una schermata che ti indica a che punto sei. io so che sto caricando solo grazie a net speed monitor, che me lo segnala.

          • Andrea

            Te che lo stai usando, mi sai dire per favore se permette, anche se solo via web, di archiviare le foto suddividendole in cartelle? O se è come Google Foto che fa un unico mischione raggruppato per data (ammesso e non concesso che la data sui file sia corretta)?

      • Francesco Giachini

        Appunto, essendo di fatto un semplice backup di foto, video e documenti per cellulare, si sono garantiti che pochissimi utenti ne faranno un utilizzo pesante.

      • WikiBrikoFix

        Usa il client pc di owncloud, il wow space non è altro che una installazione owncloud con un tema custom

  • Andrè

    “e’ gratis fino al 31 gennaio 2019, poi 9,95€/anno con il primo mese gratuito.”
    Occhio quando scrivete “GRATIS PER SEMPRE”

    • Ferdinando

      invece è gratis per sempre se ti iscrivi entro il 31/1/19 e sei cliente fastweb

    • SickBoy

      Hai ragione. La cosa è un po’ ambigua… nelle faq c’è scritto come hai
      riportato e in tutte le pagine Fastweb che sponsorizzano la cosa c’è
      scritto solo GRATIS se lo attivi online entro il 31 gennaio. “Per sempre” non lo leggo da nessuna parte.

      • peppeuz

        >”Per sempre” non lo leggo da nessuna parte.

        Eccetto che nell’articolo (due volte, di cui una in maiuscolo) e nel comunicato stampa.

        • SickBoy

          È vero, ho cercato il pdf del comunicato stampa nel sito di Fastweb ed effettivamente lì “per sempre” viene menzionato. Mentre sul sito il tutto rimane un po’ confuso.

          • peppeuz

            Il comunicato stampa è anche allegato nell’articolo, in fondo 😉

          • luigi gimmi

            Non è che sia un errore? Già il prezzo è molto basso, mi sembra strano che lo regalino visti i costi che un servizio del genere comporta.

  • benone, non vedo l’ora di attivarlo, meno male che per i clienti fastweb è gratis per sempre

  • WikiBrikoFix

    WOW Space non è altro che una installazione di Owncloud con un tema custom.
    Il client windows/android originale funziona perfettamente ma purtroppo il servizio è totalmente inutilizzabile: ho caricato 70 Gb di foto e sia via browser che via app non è più possibile visualizzarne il contenuto, non riesce a listare tutte le immagini…
    Conoscendo Owncloud avranno fatto una installazione base di mysql e putroppo si vede…

  • AlphAtomix

    Mica male! Gratis per sempre un cloud che userò per le mie foto e tutti i dati dell’ufficio. Brava FW.

    • ADM90

      Finché non lo chiudono. I costi saranno elevati ed entro 3 anni lo chiuderanno. Vedi Tim Cloud

  • lallino

    Quindi
    chi ha attivato WoW Space ho rinunciato al rimborso da Fastweb? O
    questo è l’unico modo di fastweb per rimborsare i suoi clienti?

    E se disdico WoW Space, potrò essere rimborsato?

    Che fregatura… 0 trasparenza in questa manovra

    • peppeuz

      Chi ha attivato ha rinunciato al rimborso; in alternativa, Fastweb è obbligata a rimborsare come tutte le altre aziede.

      Così su due piedi non so dirti se disdicendo WOW Space entro 14 giorni (che mi pare siano il periodo previsto per la recessione del contratto) torni ad aver diritto al rimborso per i 28 giorni.

  • Marco

    Supporta sia ownCloud che NextCloud ed ha preso anche una cartella da oltre 100 giga con file da oltre 15 giga l’uno.

    L’interfaccia da browser fa schifo però se uno utilizza un client decente, eventuali problemi e blocchi li risolve da solo e manda su quello che gli dai (filtri di ignore settabili a parte ovviamente)

    Per chi decidesse di usarlo fate attenzione alle condivisioni in quanto se si prende l’url di condivisione di un file di una singola cartella, quell’url sarà in pratica riferito proprio alla cartella e non al file quindi chi lo riceve potrà appunto vedere tutta la cartella e non il singolo file.

    Tra l’altro mi sembra di capire tale condivisione non sia annullabile.

    Poi supponendo di avere una cartella TEST con dentro 3 file e di inserire questa cartella nel nostro profilo (si possono creare più profili che poi sarebbero le varie cartelle padre del cloud), nel momento in cui andassimo a cancellare uno di quei 3 file, in realtà il sistema elimina proprio la cartella TEST che contiene i 3 file XD

    Una domanda per chi ha scritto l’articolo: quindi i rimborsi (per chi non attiva il servizio) vanno chiesti? Non sono automatici?