ERG Mobile al capolinea entro marzo 2019? Intanto c’è lo stop alle ricariche presso i distributori di benzina

Edoardo Carlo Ceretti Non sarà più possibile ricaricare la propria SIM presso i distributori della rete ERG a partire dal 31 dicembre 2018, mentre rimarranno aperti i canali SisalPay e Intesa Sanpaolo.

Brutte notizie per tutti i clienti ERG Mobile, operatore virtuale che opera sotto rete Vodafone. Dopo il brusco calo del bacino di utenza fatto registrare nel corso dell’ultimo paio d’anni, iniziano ad arrivare avvisaglie della chiusura definitiva del servizio, grazie alla segnalazione di alcuni utenti, che stanno ricevendo degli SMS in merito.

Il primo riguarda lo stop alla possibilità di ricaricare la SIM presso i distributori di benzina della rete ERG a partire dal 31 dicembre 2018. Pur restando inalterata la possibilità di ricaricare tramite SisalPay, gli ATM Intesa Sanpaolo e dall’app IP-Box Più, si tratta di un segnale allarmante, ulteriormente corroborato dall’altra e più esplicita comunicazione da parte dell’operatore.

LEGGI ANCHE: Le migliori offerte degli operatori

Italiana petroli ha infatti iniziato a comunicare la propria intenzione di cessare definitivamente l’erogazione del servizio ERG Mobile entro 120 giorni, dunque verso il primo trimestre del 2019. Ai clienti viene data già da ora la possibilità di recedere gratuitamente e passare ad un altro operatore, fatto che sarà comunque inevitabile se si arriverà alla cessazione del servizio, se non si vorrà perdere il proprio numero. Attendiamo comunque l’annuncio ufficiale da parte di ERG Mobile.

Via: MVNO News