Il TAR annulla la maxi multa per TIM, Vodafone, Wind, 3 Italia e Fastweb

Vezio Ceniccola

La partita tra AGCOM e operatori telefonici per la questione della fatturazione a 28 giorni si è chiusa ufficialmente lo scorso anno, ma ha lasciato strascichi importanti per quanto riguarda multe e rimborsi. L’ultimo capitolo della storia lo ha scritto il TAR del Lazio, che ha ufficialmente annullato la maxi multa da oltre 4,4 milioni di euro riservata a TIM, Vodafone, Wind, 3 Italia e Fastweb.

Nella giornata di ieri, il tribunale amministrativo regionale ha deciso di cancellare le sanzioni di circa 1,1 milioni di euro a testa, comminate lo scorso anno da AGCOM per ciascuno degli operatori citati. Ciò significa che TIM, Vodafone, Wind, 3 Italia e Fastweb non dovranno più pagare la multa, ma ciò non vale per il discorso dei rimborsi.

LEGGI ANCHE: Migliori offerte telefoniche

Infatti, nella stessa sentenza, il TAR ha confermato l’obbligo imposto agli operatori di restituire i giorni “erosi” agli utenti dalla precedente tariffazione a 28 giorni. I rimborsi dovranno essere effettuati entro il 31 dicembre 2018, e riguarderanno anche gli utenti che hanno cambiato operatore in questi mesi.

Via: Corriere Comunicazioni