Gli iPhone del 2019 avranno nuove antenne, dice Kuo

Roberto Artigiani

Ming-Chi Kuo, l’analista di mercato che si è fatto un nome predicendo scelte e strategie di Apple, ha dichiarato che Cupertino rivedrà le sue decisioni in materia di antenne per i prossimi iPhone. Si tratta di una questione tecnica che riguarda anche aspetti di strategia commerciale nella fornitura e che ragionevolmente non avrà alcun impatto sui clienti finali.

Entrando in dettaglio attualmente gli iPhone di ultima generazione sono dotati di sei antenne LCP (Liquid Crystal Polymer), mentre in futuro probabilmente si passerà a una configurazione mista con due antenne LCP e quattro MPI (Modified PI). La scelta sarebbe dovuta al maggiore numero di produttori di quest’ultima – a causa di un processo produttivo relativamente più semplice – e quindi alla maggiore concorrenza che si riflette in prezzi più bassi o comunque più trattabili.

LEGGI ANCHE: Apple ammette problemi con iPhone X e MacBook Pro

La mossa non sembra invece collegata al prossimo avvento del 5G, visto che le antenne MPI devono ancora migliorare la loro resa rispetto alle LCP, forti di performance stabili e costanti. Come dicevamo la cosa non interesserà gli utenti, ma potrebbe portare buoni risparmi a Cupertino, che però non crediamo si convertiranno in una qualche diminuzione del prezzo finale.

Via: 9 To 5 Mac