TIM - copertura - final

Le reti di TIM si espandono: copertura LTE al 98% dei comuni italiani, rete fissa all’80%

Vezio Ceniccola

La rete dati di TIM continua a crescere in tutta Italia, sia per quanto riguarda le linee fisse che quelle mobili, e così crescono anche gli utenti e la quantità di dati consumata. Gli ultimi dati arrivati, quelli relativi ai primi sei mesi del 2018, tratteggiano un quadro abbastanza positivo per la situazione della connettività Internet in Italia, fornendo informazioni precise sull’espansione della copertura.

Cominciando la nostra analisi dalle reti mobili, possiamo vedere che la connettività 4G LTE di TIM copre ora oltre il 98% del territorio nazionale, raggiungendo circa 7.305 comuni in tutto il Paese. Si tratta di una crescita costante, che ha visto altri 48 comuni raggiunti negli ultimi mesi, e molte delle località italiane hanno anche il supporto al 4G+.

Sono ben otto le regioni che possono vantare una copertura LTE di oltre il 95% – in testa troviamo Marche, Sicilia, Emilia-Romagna e Calabria – mentre le province con più comuni coperti sono quelle di Torino, Bergamo e Cuneo.

Anche passando alla rete fissa i dati restano molto positivi. Grazie ad una crescita del 3% nei primi sei mesi dell’anno, la rete ultralarga di TIM arriva ad una copertura dell’80% delle abitazioni italiane, con risultati particolarmente alti in Sicilia, Puglia, Campania e Lazio. Da citare anche le province di Milano, Prato, Barletta Andria Trani (BAT), Cagliari e Bari, dove la copertura supera il 94% dei comuni.

LEGGI ANCHE: TIM sbarcherà su WhatsApp

Riguardo al consumo dati, tra gennaio e giugno 2018 sulla rete fissa di TIM è stato generato un traffico di oltre 5 milioni di Terabyte, pari ad un consumo medio per linea fissa di oltre 87,5 GB al mese. Anche in questo caso, sono le regioni del centro-sud a distinguersi maggiormente, con Campania, Lazio, Puglia, Sicilia e Calabria a guidare la classifica.

Via: Corriere Comunicazioni