Primo iPhone 5G? Lo dovremo aspettare fino al 2020

Matteo Bottin

Nel 2019 vedremo sicuramente i primi smartphone compatibili con il 5G. Certo, le reti non saranno pronte ovunque, ma per lo meno gli smartphone saranno già in grado di supportarle. Apple però sembra intenzionata a saltare il 2019 e andare direttamente al 2020 per includere il 5G nei suoi iPhone.

Il modem che Apple vorrebbe usare è l’Intel 8161, e lo vedremo solo nel 2020. Non è che Apple non stia lavorando al 5G, ma per ora usa (in test) il suo precursore 8060 che ha “problemi di dissipazione del calore” che farebbero sia aumentare la temperatura che ridurre la durata della batteria.

Apple non sembra proprio felice di questi problemi del chip Intel, ma sicuramente non andrà a riparare su Qualcomm (che ha abbandonato poco fa): avrebbe già contattato MediaTek per la fornitura dei modem 5G. Non è detto che i modem iPhone saranno MediaTek, è solo che Apple si è preparata il “piano di backup” nel caso andasse male con Intel.

LEGGI ANCHE: Il primo tweet in 5G al mondo è di OnePlus

Se speravate in un iPhone 2019 con 5G, probabilmente rimarrete con l’amaro in bocca. Certo è che Apple (in alcuni casi) preferisce andare a “colpo sicuro” quando porta sul mercato iPhone con tecnologie nuove. Staremo a vedere.

Via: Engadget
  • JN-

    Le schede sim 4G già esistenti saranno compatibili con il 5G se inserite in un cellulare supportato ? O andranno sostituite?

    • Piero Collevecchio

      Forse è una domanda prematura, ma a naso ti direi che vanno sostituite, almeno le più vecchie